Community » Forum » Recensioni

Cent'anni di solitudine
0 1 0
García Márquez, Gabriel

Cent'anni di solitudine

Milano : A. Mondadori, 1988

Abstract: È la storia centenaria della famiglia Buendia e della città di Macondo. In un intreccio di vicende favolose, secondo il disegno premonitorio tracciato nelle pergamene di un indovino, Melquiades, si compie il destino della città dal momento della sua fondazione alla sua momentanea e disordinata fortuna, quando i nordamericani vi impiantarono una piantagione di banane, fino alla sua rovina e definitiva decadenza. La parabola della famiglia segue la parabola di solitudine e di sconfitta che sta scritta nel destino di Macondo, facendo perno sulle 23 guerre civili promosse e tutte perdute dal colonnello Aureliano, padre di 17 figli illeggittimi e descrivendo in una successione paradossale le vicende e le morti dei vari Buendia.

1522 Visite, 1 Messaggi

Un romanzo, tra le opere più importanti del secolo scorso, tradotto nel tempo in trentasette lingue, è conosciuto in tutto il mondo come simbolo del Novecento. Fantasia e realtà si fondono nelle vicende narrate dall’autore sulle sette generazioni della famiglia Buendìa, il cui capostipite fondò il villaggio di Macondo. Un luogo immaginario nel quale è ambientata la storia, dove il mondo dei vivi e quello dei morti non hanno una netta linea di demarcazione.

  • «
  • 1
  • »

1210 Messaggi in 1149 Discussioni di 96 utenti

Attualmente online: Ci sono 5 utenti online