Trovati 91345 documenti.

Mostra parametri
Mastro Titta, il boia di Roma. Memorie di un carnefice scritte da lui stesso
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Giovanni Battista Bugatti (Mastro Titta)

Mastro Titta, il boia di Roma. Memorie di un carnefice scritte da lui stesso

Booklassic, 20150629

Abstract: Un anonimo autore del secolo XIX ne scrisse una finta autobiografia, intitolata Mastro Titta, il boia di Roma. Memorie di un carnefice scritte da lui stesso, nella quale gli fa descrivere in questo modo l'inizio della sua attivita di giustiziere al servizio di Sua Santita. La finta autobiografia, scritta e pubblicata molti anni dopo la presa di Roma e la morte del Bugatti, e scritta in chiave anticlericale.

Parnassus On Wheels
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Christopher Morley

Parnassus On Wheels

Booklassic, 20150629

Abstract: Parnassus on Wheels is Morley's first novel, about a fictional traveling book-selling business. The original owner of the business, Roger Mifflin, sells it to 39-year-old Helen McGill, who is tired of taking care of her older brother, Andrew. Andrew is a former businessman turned farmer, turned author. As an author, he begins using the farm as his Muse rather than a livelihood. When Mifflin shows up with his traveling bookstore, Helen buys it--partly to prevent Andrew from buying it--and partly to treat herself to a long-overdue adventure of her own. The first of two novels to be written from a woman's perspective, as well as the prequel to a later novel (The Haunted Bookshop), Parnassus on Wheels was inspired by David Grayson's novel, The Friendly Road, and starts with an open letter to Grayson, taking him to task for not concerning himself (except in passing) with his sister's opinion of and reaction to his adventure.

God of War - The Official Novelization
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Barlog, J. M.

God of War - The Official Novelization

Titan Books, 20180828

ABRAHAM Lincoln
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Weil, Jonathan

ABRAHAM Lincoln

David Fickling Books, 20200224

Abstract: True life stories of the most amazing people EVER! Meet ABRAHAM LINCOLN, the power-speaking President of the USA. He helped free millions of people from slavery, and his rags to riches tale is legendary. Find out: how he came up with one of the best speeches ever given; how he got the nickname 'Spotty Lincoln' and how wrestling and crowd-surfing helped him win votes.Get to know ABRAHAM on First Name terms.

Fame d'aria
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Mencarelli, Daniele

Fame d'aria

Mondadori, 17/01/2023

Abstract: Tra colline di pietra bianca, tornanti, e paesi arroccati, Pietro Borzacchi sta viaggiando con il figlio Jacopo. D'un tratto la frizione della sua vecchia Golf lo abbandona, nel momento peggiore: di venerdì pomeriggio, in mezzo al nulla. Per fortuna padre e figlio incontrano Oliviero, un meccanico alla guida del suo carro attrezzi che accetta di scortarli fino al paese più vicino, Sant'Anna del Sannio. Quando Jacopo scende dall'auto è evidente che qualcosa in lui non va: lo sguardo vuoto, il passo dondolante, la mano sinistra che continua a sfregare la gamba dei pantaloni, avanti e indietro. In attesa che Oliviero ripari l'auto, padre e figlio trovano ospitalità da Agata, proprietaria di un bar che una volta era anche pensione, è proprio in una delle vecchie stanze che si sistemano. Sant'Anna del Sannio, poche centinaia di anime, è un paese bellissimo in cui il tempo sembra essersi fermato, senza futuro apparente, come tanti piccoli centri della provincia italiana. Ad aiutare Agata nel bar c'è Gaia, il cui sorriso è perfetta sintesi del suo nome. Sarà proprio lei, Gaia, a infrangere con la sua spontaneità ogni apparenza. Perché Pietro è un uomo che vive all'inferno. "I genitori dei figli sani non sanno niente, non sanno che la normalità è una lotteria, e la malattia di un figlio, tanto più se hai un solo reddito, diventa una maledizione." Ma la povertà non è la cosa peggiore. Pietro lotta ogni giorno contro un nemico che si porta all'altezza del cuore. Il disamore. Per tutto. Un disamore che sfocia spesso in una rabbia nera, cieca. Il dolore di Pietro, però, si troverà di fronte qualcosa di nuovo e inaspettato. Agata, Gaia e Oliviero sono l'umanità che ancora resiste, fatta il più delle volte di un eroismo semplice quanto inconsapevole. Con Fame d'aria, Daniele Mencarelli fa i conti con uno dei sentimenti più intensi: l'amore genitoriale, e lo fa portandoci per mano dentro quel sottilissimo solco in cui convivono, da sempre, tragedia e rinascita.

La vita intima
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Ammaniti, Niccolò

La vita intima

EINAUDI, 17/01/2023

Abstract: "La paura finisce dove comincia la verità".Niccolò Ammaniti è ritornato piú cattivo, divertente e romantico che mai. Maria Cristina Palma ha una vita all'apparenza perfetta, è bella, ricca, famosa, il mondo gira intorno a lei. Poi, un giorno, riceve sul cellulare un video che cambia tutto. Nel suo passato c'è un segreto con cui non ha fatto i conti. Come un moderno alienista Niccolò Ammaniti disseziona la mente di una donna, ne esplora le paure, le ossessioni, i desideri inconfessabili in un romanzo che unisce spericolata fantasia, realismo psicologico, senso del tragico e incanto del paradosso.

L'ultima corsa
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Carta, Giuliana

L'ultima corsa

Amico Libro, 10/01/2023

Abstract: ll ricco imprenditore, sessantacinquenne, Damiano Dettori, come ogni mattina si appresta a percorrere le strade montane, per contrastare l'avanzare dell'età e tenersi sempre attivo per gestire la sua florida ditta, la Dettori S.r.l. Questa volta però le sue gambe non rispondono a dovere, e dei dolori lancinanti all'intestino lo costringono a fermarsi. Quell'ultima corsa gli sarà fatale, ma la morte non è dovuta a cause naturali, ma come in tutti i gialli più classici, a un veleno inserito nella sua amata zuppa di farro. Chi voleva morto il non più giovane imprenditore di Domusnovas? Incaricato delle indagini dalla giovane e sensuale vedova dell'uomo, Ambra, sarà il giovane investigatore privato Riccardo Conte, che coadiuvato da Stella e Margherita dovrà scoperchiare i tanti misteri nascosti in Villa Adele Il nuovo romanzo di Giuliana Carta è un libro che piacerà non solo agli amanti di questo genere letterario, ma anche a chiunque ami la buona lettura, grazie a una scrittura accattivante che non annoia mai. in copertina: olive trees tunnel in Spain @lcagiao - it.depositphotos.comGiuliana Carta è nata a Domusnovas nel 1977. Laureata in medicina e chirurgia con specializzazione in Psichiatria, lavora presso il Dipartimento di Salute Mentale di Carbonia. È sposata con Fabrizio e madre di due figli: Gloria Rita e Filippo. Nel 2017 ha pubblicato (tramite self publishing) il romanzo giallo "Il convegno degli orrori", in cui compaiono per la prima volta il detective Riccardo Conte e la sua amica-collaboratrice, la psichiatra Stella Ferranti. Ha sempre avuto la passione della lettura, e scrive romanzi dagli anni del liceo.

Vacanze ad Arbatax
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Carta, Giuliana

Vacanze ad Arbatax

Amico Libro, 10/01/2023

Abstract: Mirko Relli, un trentenne di Carbonia, viene ritrovato morto in una piscina di un resort di Arbatax, in Sardegna. Per caso si trovano lì in vacanza le inseparabili amiche Stella e Margherita con le loro famiglie. Se sarà Margherita a ritrovare il cadavere, le indagini saranno condotte dalla brillante psichiatra Stella Ferranti come sempre coadiuvata dal giovane e scaltro investigatore privato Riccardo Conte. Vent'anni prima, una strage coinvolse la famiglia Dell'Acqua a Carbonia e subito emerge un collegamento fra i due crimini. Quale legame c'è fra questi omicidi avvenuti così lontani nel tempo? Cosa aveva scoperto Mirko Relli di tanto grave da dover essere ucciso? In "Vacanze ad Arbatax", Giuliana Carta disegna un giallo appassionante, senza la pesantezza scontata del noir. Invece accompagna le indagini a dialoghi brillanti, e una trama complicata a una scrittura leggera e piacevole, a un nugolo di personaggi vividi e ben caratterizzati. in copertina: Woman at poolside@ haveseenGiuliana Carta è nata a Domusnovas nel 1977. È laureata in Medicina e Chirurgia e specialista in Psichiatria. Lavora presso il Dipartimento di Salute Mentale di Carbonia. È sposata con Fabrizio e ha due figli: Gloria Rita e Filippo. Nel 2017 ha pubblicato (tramite self publishing) il romanzo giallo "Il convegno degli orrori", in cui per la prima volta compaiono i suoi due protagonisti, Riccardo Conte e Stella Ferranti. Nel 2018 ha pubblicato con AmicoLibro il secondo dei suoi romanzi gialli, "L'ultima Corsa". Tra i suoi autori preferiti figurano Agatha Christie, Stephen King, Alessia Gazzola, Joel Dicker.

Un tè a Marrakesh
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Floris, Patrizia

Un tè a Marrakesh

Amico Libro, 04/01/2023

Abstract: Il racconto viene proposto in forma di diario interiore di Sandra, archeologa ed è incentrato sulla storia di due amiche. Sandra, appunto, e Marla. Due persone molto diverse eppure simili: Sandra, estroversa e solare; Marla, introversa e misteriosa.Si conoscono nei banchi di scuola, in un liceo artistico cagliaritano. La loro amicizia si muove fra alti e bassi, dall'improvvisa sparizione di Marla, fino a una rottura che sembra definitiva.Sono passati tanti anni da quel periodo scolastico e universitario e le due amiche decidono di far pace e rinsaldare la loro antica amicizia. Ora Marla è diventata un medico che opera in un ospedale di Marrakesh, nel reparto malattie infettive. Sembra aver superato le ombre del passato e si è sposata con un affascinante collega, Aaron.Sandra ora però si sente attratta dal marito dell'amica e capisce subito di essere ricambiata. La sua amicizia con Marla sembra tornare di nuovo in bilico.immagine di copertina: Ragazza con corde, maschera e cuore di Ann Mei – depositphotos.comPatrizia Floris è nata nel 1958 e vive a Cagliari. Lavora come Informatore scientifico. Continua a dedicarsi alla scrittura, frequentando l'Accademia d'Arte.E se avessi paura? il suo primo romanzo, pubblicato da AmicoLibro, sta ottenendo un largo consenso da parte del pubblico.Da sempre innamorata della sua città, ha scelto di ambientarvi in parte il suo secondo romanzo.

I rintocchi di Galusè
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Brughitta, Roberto

I rintocchi di Galusè

Amico Libro, 05/01/2023

Abstract: Siamo a Tonara nei primi anni Ottanta; la placida esistenza di Giacu il "sonaggiargiu" (creatore di campanacci) è turbata dall'inaspettato ritorno in paese di Atalaia, la sorella un tempo tanto amata, con cui i rapporti si sono bruscamente interrotti anni prima. L'arrivo della donna, che porta con sè il figlio Luciano, sarà destinato a cambiare il corso della vita di Giacu e lo costringerà a fare i conti con un passato del quale è fin lì stato all'oscuro. Accompagnano la storia i rintocchi cadenzati dei campanacci di Giacu, che Roberto descrive con la sensibilità e l'efficacia che gli sono proprie. Vero e proprio linguaggio ancestrale dalle misteriose inflessioni che avvicinerà Luciano a uno zio all'apparenza cosi diverso da lui. Roberto Brughitta nasce nel 1965 a Cagliari. Amante del mare, che adora navigare a bordo del suo kayak. Le sue pubblicazioni sono: "I racconti del giocattolaio", "Baci di laguna", "La donna farfalla", "Oro, corallo e arcobaleno", "La trilogia di Pinocchio", "Genna di Taquisara", "Coriandoli di storie".

Omicidio a Santa Gilla
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Demontis, Paolo

Omicidio a Santa Gilla

Amico Libro, 05/01/2023

Abstract: Giovanni Maria Cerri è un investigatore privato vecchio stile, con atteggiamenti da duro e una salace ironia. Dopo un oscuro passato nei servizi segreti deviati, ha deciso di intraprendere un'attività più tranquilla, almeno in apparenza, vivacchiando di casi di tradimento nell'amena città di Cagliari, con la sua procace segretaria Jessica, figlia di un noto boss locale, Ciccietto Picasso.La sua monotona vita viene turbata dall'incarico di un noto avvocato cittadino, Evaristo Serreli Podda, che lo ingaggia per scoprire dove sia scomparsa la giovane moglie: la modella Emilia Serreli Podda, parecchio più giovane di lui. Da questo apparentemente banale caso da annusa-patte invece Cerri si trova invischiato in un omicidio, che avviene nelle Torri di Santa Gilla, simbolo di una Cagliari borghese, e che nasconde dietro una complessa trama di interessi economici e traffici poco leciti.foto di copertina a cura dell'autore.Paolo Demontis è nato a Cagliari.Ha lavorato soprattutto nel settore dell'editoria per i maggiori quotidiani dell'isola e negli anni '80 per una casa editrice libica.Tra le sue pubblicazioni ci sono: "L'ammazzamento del maiale", un noir; "Storie di seconda scelta", una raccolta di racconti; due gialli dal titolo "Un corpo senza nome" e "Il turista svedese"."Omicidio a Santa Gilla" è il suo nuovo giallo.

Prede inconsapevoli
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Cossu, Francesco

Prede inconsapevoli

Amico Libro, 05/01/2023

Abstract: Che cosa c'è dietro il misterioso doppio suicidio delle sorelle Veronica e Laura Caputo, avvenuto a sole tre ore di distanza? Sarà l'ispettore Vittorio Corti col fidato Meloni a indagare, sospettando subito che i due suicidi siano in verità due omicidi.Dietro queste morti si nasconde un'impressionante trama criminale gestita dal "Direttorio" che riguarda la sottrazione e il traffico illegale di preziosi reperti archeologici, una serie di furti in appartamento e il commercio illegale di rifiuti tossici.Corti dovrà nuovamente opporsi al muro dei poteri forti che vogliono insabbiare la sua indagine, fra magistrati, forze dell'ordine e stampa asservita.in copertina:opera di Gavino Ganau, elaborazione di "Ciò che sono!, acrilico su legno, 2018Francesco Cossu nasce a Tempio Pausania nel 1969. Laureato in Lettere, insegna Letteratura italiana e Storia in un Istituto Tecnico.Ha diretto la rivista culturale Gemellae. Ha collaborato con "Il Corriere di Romagna", "Il Messaggero", "Roma", "Il Tirreno", "La Nazione". Dal 1996 è corrispondente locale de "L'Unione Sarda".Ha pubblicato tre volumi di poesie: "Trasfigurazioni" (Stampacolor, 2001); "Oroscurismi" (TAS, 2006); "Intervalli" (Edes, 2008).Ha già pubblicato i romanzi "Dietro il vento" (Amicolibro, 2015) e "Anime intossicate" (Amicolibro, 2017). "Prede inconsapevoli" è il terzo della serie dell'ispettore Vittorio Corti.

Resti del passato
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Carta, Giuliana

Resti del passato

Amico Libro, 15/01/2023

Abstract: Giuliana Carta, la psichiatra con la passione del giallo, dopo la fortunata serie di Riccardo Conte e Stella Ferranti, ci propone una nuova opera con nuovi protagonisti che non ci faranno rimpiangere i precedenti. In "Resti del passato" incontriamo il commissario di polizia Lorenzo Barolo, piemontese, che si trova a dover districare il mistero di uno scheletro murato dentro a uno sgabuzzino. L'indagine si svolge dentro la struttura sanitaria "Oleandro Giallo", dove tredici anni prima (quando si chiamava Thelvetia) era nata l'inchiesta scandalo "Angeli e Diavoli" relativa a maltrattamenti e abusi sui minori. Coadivato da un'insolita aiutante, la giovane psichiatra Dalia De Roma, il commissario Barolo dovrà ricostruire una fitta trama di intrighi, gelosie e tradimenti. A chi appartiene il misterioso scheletro? A Manolo Rivano, padre di Cristian o a Raul Uselli, padre di Sofia, due dei piccoli ospiti della struttura? Oppure a Vincenzo Moffa detto Vinny, marito di Luana Cifelli?in copertina: Kids with a flashlight in front of old gothic gate @ sSplajn nel retro copertina: Skull and Flowers Day of The Dead @ Depiano it.depositphoto.comGiuliana Carta è nata a Domusnovas nel 1977. È laureata in medicina e chirurgia e specialista in Psichiatria. Lavora presso il Dipartimento di Salute Mentale di Carbonia. È sposata con Fabrizio e ha due figli: Gloria Rita e Filippo. Nel 2017 ha pubblicato (tramite self publishing) il romanzo giallo "Il convegno degli orrori", in cui per la prima volta compaiono i due protagonisti, il detective Riccardo Conte e la psichiatra Stella Ferranti. I due personaggi compaiono anche nei romanzi "L'ultima corsa", 2018, "Vacanze ad Arbatax" 2019, e "Addio per sempre" 2020, tutti pubblicati con la casa editrice AmicoLibro. Con "Resti del passato" introduce come nuovi protagonisti il commissario Lorenzo Barolo e la psichiatria Dalia De Roma. Tra gli autori preferiti di Giuliana Carta figurano Agatha Christie, Stephen King, Alessia Gazzola, Joel Dicker.

Albert. L'ultima estate
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Floris, Patrizia

Albert. L'ultima estate

Amico Libro, 05/01/2023

Abstract: Albert Costantini è un anziano signore, che ripercorre a sprazzi, la sua meravigliosa storia d'amore con Lena Finzi. Albert e Lena, prima ancora di conoscersi, si erano riconosciuti come artisti di felicità. Patrizia Floris ci racconta questa storia d'amore con parole piene, parole buone, parole rotonde: parole calde. Trieste è una città seducente, Lena è ebrea, sullo sfondo ci sono il nazismo, le leggi razziali e la Guerra mondiale. Eventi terrificanti e catastrofici, dove l'Umanità sembra aver perso il senno. Ma tutto questo rimane fuori dalla porta principale: la porta del cuore. La vita reale e la Storia formano una cornice, dove le anime dei protagonisti sono pure, con la vita dentro. Si amano con una forza e una passione tale, da creare attrazione e nello stesso tempo invidia. Mentre continui a leggere, ti senti vibrare e ti sembra di essere innamorato anche tu. Ti chiedi come sia possibile raccontare la vita con tanta intensità e finisci per pensare: anch'io voglio vivere così, totalmente presente a ogni attimo. foto di copertina: Friends @ kuco - su licenza depositphotos.comL'AUTRICEPatrizia Floris è nata a Cagliari e vive in Sardegna. Ha già pubblicato i romanzi: E se avessi paura? (AmicoLibro, 2019) che ha ottenuto la menzione come miglior racconto in lingua italiana al Concorso letterario Anselmo Spiga, Un tè a Marrakesh (AmicoLibro, 2020) riscuotendo un grande consenso del pubblico. Torna con il suo terzo romanzo, Albert, l'ultima estate.

Vacanze ad Arbatax
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Carta, Giuliana

Vacanze ad Arbatax

Amico Libro, 12/01/2023

Abstract: Un romanzo giallo appassionante a cura di Giuliana Carta

Il paese senza vento
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Dettori, Marco

Il paese senza vento

Amico Libro, 13/01/2023

Abstract: Con questo romanzo, Marco Dettori sembra suggerire che probabilmente esiste in Sardegna un paese senza vento: e si chiama, guardacaso, "Chenes", che in sardo vuole appunto dire "senza". Un paese fotografato negli anni Cinquanta del secolo scorso, ma che piuttosto pare essersi fermato ad almeno un secolo prima: un paese "deleddiano" ma solo nella forma, fatto di superstizioni antiche, dove le maldicenze regnano sovrane e non pare esserci traccia di quella solidarietà tanto tipica della nostra terra. Un paese dove il giovane Paolo Selis arriva nel luglio del 1956 in qualità di medico, per prestare la propria professionalità in una terra dove i rimedi sono sempre stati quelli tradizionali, dove insomma ci si è sempre autarchicamente arrangiati da sé. E il dottor Selis tutto avrebbe pensato, tranne di trovarsi invischiato in un omicidio, in un paese senza vento e movimento, immobile nella propria ripetitività. Ma tant'è: Marco è maestro nel giocare con una trama che appare ingannevolmente semplice, come quella di un giallo di cui siamo sicuri di aver individuato la soluzione, e invece, girando la pagina, comprendiamo di non aver compreso affatto. foto di copertina: Francesca Steri foto autore: Marco PuscedduL'AUTOREMarco Dettori, classe 1982, vive a San Sperate, in provincia di Cagliari. Laureato in Scienze Politiche con indirizzo storico, ha mosso i primi passi nel mondo della scrittura come autore di racconti, ottenendo riscontri positivi in numerosi concorsi. Nel 2019 si è aggiudicato il premio letterario "Anselmo Spiga" e nello stesso anno ha ottenuto a Milano il premio speciale al concorso nazionale "Artisti per Peppino Impastato". Ha già pubblicato il romanzo giallo "L'estremista" (Libromania – Milano, 2017).

Resti del passato
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Carta, Giuliana

Resti del passato

Amico Libro, 05/01/2023

Abstract: Un nuovo appassionante romanzo giallo della scrittrice sarda Giuliana Carta.

La congiura del 5G
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Scanu, Davide

La congiura del 5G

Amico Libro, 05/01/2023

Abstract: Un nuovo appassionante romanzo di Davide Scanu ambientanto nel mondo del complottismo e dei novax

Magdala di Fonni. Balente
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Carusus, Johannes

Magdala di Fonni. Balente

Amico Libro, 05/01/2023

Abstract: Il romanzo è ambientato nella Sardegna del 1200 – 1300, al tempo dei Giudicati, i 4 regni che governavano l'isola. Le azioni prendono spunto da alcune frasi emblematiche tratte dal volume L. Macciotta – La Sardegna e la storia – Editrice  Sarda Fossataro, Cagliari 1971. In pratica si tratta di un giovane politico e generale pisano (Pisa allora attraverso un suo uomo governava il giudicato di Cagliari), Alberco, che inizialmente favorisce il sogno di indipendenza di una parte della regione istituendo il giudicato del Gennargentu con capitale Desulo, paese vicino a Fonni, ma in seguito, travolto e trascinato dagli avvenimenti negli altri giudicati, mossi da Genova e Spagna, si trova a tentare di riunire sotto le sue insegne tutta la Sardegna, formando un regno indipendente. Parte della storia di quasi due secoli raggrumati nella vita di un uomo generoso ed egoista, guidato prima da un sogno e poi dalla realtà politica e militare, che finisce con una totale sconfitta e perde la vita con il pugnale di una giovane sarda, prima innamorandosi del sognatore e poi odiando il politico.L'AUTOREL'autore si chiama Giovanni Caruso, latinizzato in Johannes Carusus. Nato in Escalaplano, oggi in provincia di Cagliari, nel 1938, figlio di segretario comunale, periodicamente trasferito da un paese all'altro, ha vissuto oltre che in Escalaplano, anche in Jerzu, San Vito, Monastir, Capoterra, nonché Torretta, in provincia di Palermo, luogo originario del padre. Diplomato al liceo classico nel 1957, laureato in ingegneria a Cagliari nel 1974, ha insegnato per trenta anni negli istituti tecnici diverse discipline. In pensione dal 2003 ha dato sfogo all'antico sogno di scrivere, diventato meno faticoso con l'ausilio del computer. In questi anni ha scritto moltissime cose: un migliaio di file per il suo sito dedicato ai suoi studenti, un manualetto di informatica, un romanzo storico, un manuale per meccanici navali, una serie di racconti, alcune pagine di commento ad alcune opere di Dante Alighieri, articoli di varia natura per il suo blog e la sua pagina Facebook. Dal 2009 è impegnato nella preparazione di un saggio contro tutte le religioni, essendo ateo più che convinto. Attualmente vive in Quartu S. Elena, a pochi chilometri da Cagliari, in campagna e dedica un poco del tempo a curare i suoi alberi da frutto, e il resto, naturalmente, a leggere e a scrivere.   Il romanzo è ambientato nella Sardegna del 1200 – 1300, al tempo dei Giudicati, i 4 regni che governavano l'isola. Le azioni prendono spunto da alcune frasi emblematiche tratte dal volume L. Macciotta – La Sardegna e la storia – Editrice  Sarda Fossataro, Cagliari 1971. In pratica si tratta di un giovane politico e generale pisano (Pisa allora attraverso un suo uomo governava il giudicato di Cagliari), Alberco, che inizialmente favorisce il sogno di indipendenza di una parte della regione istituendo il giudicato del Gennargentu con capitale Desulo, paese vicino a Fonni, ma in seguito, travolto e trascinato dagli avvenimenti negli altri giudicati, mossi da Genova e Spagna, si trova a tentare di riunire sotto le sue insegne tutta la Sardegna, formando un regno indipendente. Parte della storia di quasi due secoli raggrumati nella vita di un uomo generoso ed egoista, guidato prima da un sogno e poi dalla realtà politica e militare, che finisce con una totale sconfitta e perde la vita con il pugnale di una giovane sarda, prima innamorandosi del sognatore e poi odiando il politico.

Cose che ho scritto senza titolo
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Salis, Carmen

Cose che ho scritto senza titolo

Amico Libro, 05/01/2023

Abstract: La poesia dovrebbe essere covata nel cuore da ciascuno di noi. Mi ha consolata accompagnandomi e sostenendo la mia anima sin da bambina, quando ancora non sapevo come si chiamasse. Mia nonna diceva: Quello che viene dal cuore lo devi scrivere. E così ho sempre fatto. Carmé foto autrice: Matteo Melis FB: matteomelisfotografo www.matteomelis.itCarmen Salis è una poetessa e scrittrice cagliaritana. Ha all'attivo dieci pubblicazioni. è direttrice editoriale della casa editrice "AmicoLibro". Con AmicoLibro ha pubblicato "Sa Levadora - la maestra di parto sarda" (2014) scritto con Ivan Murgana; "Gianna. Lei, era mia sorella" (2016); "La danza dei fiori secchi" (2018). "Cose che ho scritto senza titolo" è il suo nuovo libro di poesie. www.carmensalis.it www.amicolibro.eu