Trovati 10112 documenti.

Mostra parametri
[archivio elettronico] Un giorno di pioggia a New York
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Allen, Woody

[archivio elettronico] Un giorno di pioggia a New York / scritto e diretto da Woody Allen ; Timothée Chalamet, Elle Fanning, Selena Gomez, Jude Law, Diego Luna, Liev Schreiber [attori] ; fotografia Vittorio Storaro ; scenografia Santo Loquasto ; montaggio Alisa Lepselter

Roma : Lucky Red, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • Prestabile dal: 26/09/2021

Abstract: Gatsby Welles, l’intelligente ma eccentrico figlio di una ricca coppia newyorkese, studia al college ed ha una forte passione per il gioco d’azzardo. Quando la sua fidanzata Ashleigh deve viaggiare per New York per intervistare il regista Roland Pollard per il giornale del college, il ragazzo la segue e pianifica romantici piani insieme mentre cerca di evitare di incontrare i suoi genitori, con cui ha rapporti difficili e che terranno un gala proprio quella sera. Il regista rimane impressionato dalla conoscenza di cinema di Ashleigh e la invita alla visione di un suo nuovo film, rovinando i piani di Gatsby. Camminando per la città, quest’ultimo incontra un suo compagno di college che sta girando un cortometraggio e che gli chiede di sostituire occasionalmente l’attore assente per una scena che prevede un bacio. A sua insaputa l’attrice si rivela essere Shannon, la sorella minore di una sua ex. I suoi piani con Ashleigh vengono ulteriormente rimandati quando coinvolta con Pollard, che si scopre star vivendo una crisi creativa, e lo sceneggiatore Ted Davidoff. Gatsby si reca con Shannon all’appartamento dei genitori di lei, dove canta al piano Everything Happens to Me. I due poi vanno al MET, dove concordano sul loro amore per New York e dove incontrano gli zii di Gatsby, costringendolo a partecipare al gala dei genitori. Ashleigh e Ted incontrano la moglie di lui, che scoprono di essere infedele al marito. La ragazza in seguito si reca al set dove incontra Francisco Vega, che la fa bere. Gatsby gioca a poker e, tornato nella sua stanza d’hotel, vede in tv Ashleigh definita come la nuova fiamma di Vega. Decide di andare al bar per bere ma incontra un’escort di nome Terry, che decide di assumere per fingere di essere Ashleigh al gala dei genitori. Ashleigh e Vega vanno all’appartamento di quest’ultimo e stanno per avere un rapporto sessuale quando vengono interrotti dall’arrivo inaspettato della fidanzata di lui, portando la ragazza a uscire da una porta secondaria indossando solo un cappotto sopra la biancheria. La madre di Gatsby scopre presto il segreto su Ashleigh e decide di rivelare al figlio il segreto della loro famiglia: anche lei da giovane era una prostituta ed è per questo che sin da giovane lo aveva forzato ad avere una certa preparazione culturale; dopo questa dichiarazione, il ragazzo cambia completamente opinione sulla madre. Alla fine della serata, Gatsby ed Ashleigh si rincontrano in stanza. La mattina dopo lei gli racconta tutte le disavventure vissute e la coppia decide di fare una passeggiata in una carrozza per Central Park. Piove e la ragazza non sembra essere particolarmente interessata e attratta dal paesaggio. Gatsby realizza di non essere compatibile con lei come pensava e la invita a tornare al college senza di lui. Poco dopo, va allo Zoo di Central Park, di cui aveva discusso prima con Shannon, e trova proprio quest’ultima, con cui si scambia un romantico bacio.

[archivio elettronico] Elliot
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Westcott, Jennifer

[archivio elettronico] Elliot : la piccola renna / [regia di] Jennifer Westcott

[S.l.] : Eagle Pictures, 2019

Abstract: Quando una delle storiche renne di Babbo Natale decide di andare in pensione, a un cavallino di nome Elliot viene offerta una opportunità unica. Una volta al Polo Nord, però, il puledro scopre un sinistro piano malvagio.

[Archivio elettronico] Il corriere - The Mule
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Eastwood, Clint

[Archivio elettronico] Il corriere - The Mule ; ispirato ad una storia vera / produced and directed by Clint Eastwood ; Clint Eastwood, Bradley Cooper, Laurence Fishburne, Michael Peña, Dianne Wiest [attori] ; costumes designed by Deborah Hopper ; edit by Joel Cox ; director of photography Yves Belanger ; music by Arturo Sandoval ; written by Nick Schenk

Milano : Warner Bros, c2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • Prestabile dal: 13/12/2020

Abstract: Earl Stone, floricoltore appassionato dell'Illinois, è specializzato nella cultura di un fiore effimero che vive solo un giorno. A quel fiore ha sacrificato la vita e la famiglia, che di lui adesso non vuole più saperne. Nel Midwest, piegato dalla deindustrializzazione, il commercio crolla e Earl è costretto a vendere la casa. Il solo bene che gli resta è il pick-up con cui ha raggiunto 41 stati su 50 senza mai prendere una contravvenzione. La sua attitudine alla guida attira l'attenzione di uno sconosciuto, che gli propone un lavoro redditizio. Un cartello poco convenzionale di narcotrafficanti messicani, comandati da un boss edonista e gourmand, vorrebbe trasportare dal Texas a Chicago grossi carichi di droga. Earl accetta senza fare domande, caricando in un garage e consegnando in un motel. La veneranda età lo rende insospettabile e irrilevabile per la DEA. Veterano di guerra convertito in 'mulo', Earl dimentica i principi di fiero difensore del Paese per qualche dollaro in più. Ma la strada è lunga.

[archivio elettronico] Glory-Non c'è tempo per gli onesti
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Grozeva, Kristina - Valchanov, Petar

[archivio elettronico] Glory-Non c'è tempo per gli onesti / un film di Kristina Grozeva & Petar Valchanov ; Margita Gosheva, Stefan Denolyubov, Kitodar Todorov ... [et al.] [attori] ; sceneggiatura Kristina Grozeva, Petar Valchanov, Decho Taralezhkov

[Milano] : Mustang Entertainment, 2019

Abstract: Tsanko Petrov, un operaio delle ferrovie, trova un'ingente somma di denaro sui binari. Decide di portare tutti i soldi alla polizia, e grazie a quest'azione riceve in cambio un orologio da polso che presto smette di funzionare. Allo stesso tempo, Julia Staikova, capo della sezione PR del Ministero dei Trasporti, perde il vecchio orologio di Petrov, un ricordo di famiglia. Inizia dunque una lotta disperata per recuperare il proprio orologio e la dignità.

[Archivio elettronico]  Romeo e Giulietta
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Zeffirelli, Franco

[Archivio elettronico] Romeo e Giulietta / directed by Franco Zeffirelli ; Olivia Hussey, Leonard Whiting, Milo O'Shea, Michael York, John McEnery, Pat Heywood, Natasha Parry, Robert Stephens [attori] ; screenplay by Franco Brusati and Masolino D'Amico ; production of William Shakespeare's "Romeo and Juliet"

[Milano] : Paramount Pictures, p.2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • Prestabile dal: 05/08/2020

Abstract: A Verona le due famiglie dei Montecchi e dei Capuleti, in continua discordia fra di loro, hanno diviso la città in due irriducibili fazioni. La figlia di Capuleti, Giulietta, s'innamora del figlio di Montecchi, Romeo. Non sapendo come superare le difficoltà che ovviamente i loro genitori opporrebbero al matrimonio, i due giovani si sposano in segreto ma Romeo, in seguito a un duello durante il quale uccide involontariamente il cugino di Giulietta, viene bandito da Verona. Frattanto i Capuleti vogliono dare marito a Giulietta. Per risolvere la situazione, il frate che celebrò il matrimonio segreto consiglia Giulietta di bere una pozione dall'effetto di morte apparente, poi penserà lui ad avvertire Romeo. Ma questi, poiché il frate non è riuscito a parlargli, venuto a conoscenza della morte di Giulietta corre al suo sepolcro, dove la compostezza, la serenità, la verginale bellezza della diletta sposa lo colpiscono intensamente. In questo momento di estremo sconforto, mentre il suo cuore ribolle d'amore sincero, si dà la morte. Quando Giulietta si ridesta, trova il cadavere del suo Romeo e, disperata, si uccide a sua volta. Infine le due nobili famiglie abbandonano le armi di fronte ai due cadaveri, riunendo il loro amore nel comune dolore.

[archivio elettronico] A quiet passion
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Davies, Terence

[archivio elettronico] A quiet passion / un film di Terence Davies ; Cynthia Nixon, Jennifer Ehle, Keith Carradine [attori] ; sceneggiatore Terence Davies ; direttore della fotografia Florian Hoffmeister

Campi Bisenzio : CG Entertainment, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • Prestabile dal: 03/10/2020

Abstract: Chi era Emily Dickinson? Che tipo di persona si nascondeva dietro la poetessa che ha trascorso la maggior parte della vita chiusa nella tenuta dei suoi genitori a Amherst, nel Massachusetts? Ambientato nella villa di famiglia, il film ritrae una donna non convenzionale sulla cui vita si sa molto poco. Nata nel 1803, Emily Dickinson era considerata una bambina di talento, ma un trauma emotivo la costrinse ad abbandonare gli studi. La giovane donna introversa si ritira quindi dalla società e inizia a scrivere poesie. Nonostante la sua esistenza claustrale, però, Emily Dickinson riuscirà a portare i suoi lettori lontano nel mondo. Il suo cine-ritratto racconta di una donna che comunicava con il mondo esterno attraverso la corrispondenza con i suoi fratelli e con il sacerdote Charles Wadsworth. Una donna eccezionale che ha compiuto la sua lotta solitaria e disperata per ottenere il proprio riconoscimento in un mondo dominato dagli uomini.

[archivio elettronico] Old Man & the Gun
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Lowery, David <regista>

[archivio elettronico] Old Man & the Gun / scritto e diretto da David Lowery ; Robert Redford, Casey Affleck, Danny Glover, Tika Sumpter, Tom Waits, Sissy Spacek ... [et al] [attori] ; musica di Daniel Hart ; direttore della fotografia Joe Anderson ; montaggio di Lisa Zeno Churgin ; scenografia Scott Kuzio

Roma : Rai Cinema ; 01 Distribution, p2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • Prestabile dal: 06/06/2020

Abstract: Forrest Tucker è un rapinatore di banche che si potrebbe definire seriale. A 77 anni e dopo 16 evasioni, anche da carceri come San Quintino, non ha smesso, insieme a due soci, di organizzare dei colpi decisamente originali. Utilizzando il suo fascino e con tutta calma, senza mai utilizzare un'armi, continua a visitare banche e ad uscirne con borse piene di dollari. C'è però un poliziotto che ha deciso di occuparsi di lui. Potrebbe essere un film testamentario quello scritto e diretto da David Lowery. Anche perché ogni singola frase e ogni inquadratura sono scritte e pensate per lui, per l'icona Robert Redford giunto alla non più tenerissima età di 82 anni. Potrebbe esserlo ma ovviamente c'è da sperare che non lo sia anche se si ha l'impressione e quasi la certezza che Lowery conosca in modo approfondito la filmografia del suo protagonista e che ne compia, di tanto in tanto, un'affettuosa rivisitazione. Lo spettatore attento non potrà non pensare a L'uomo che sussurrava ai cavalli o a Il cavaliere elettrico. solo per citare due titoli. Se poi ci fosse chi si dovesse stupire a causa del fatto che Redford abbia scelto il ruolo di un rapinatore farebbe bene a ricordare che The Sundance Kid di Butch Cassidy era uno degli ultimi grandi fuorilegge del West. Così come probabilmente Tucker è stato l'ultimo rapinatore gentiluomo della storia del crimine made in USA. Il sorriso che non si perde nella miriade di rughe che decorano il volto di Robert è ancora quello pulito di un uomo che ha continuato ad amare quello che stava facendo: lui il suo lavoro di attore e Tucker quello di 'vivere'. Di bande di anziani rapinatori ne avevamo già viste sullo schermo anche di recente (vedi ad esempio Insospettabili sospetti remake di Vivere alla grande) ma qui l'impianto narrativo non si lega al bisogno di uscire dalla routine quotidiana della vita da pensionati. È una scelta di vita.

[archivio elettronico] Non ci resta che il crimine
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Bruno, Massimiliano <1970- >

[archivio elettronico] Non ci resta che il crimine / regia di Massimiliano Bruno ; Alessandro Gassmann, Marco Giallini, Edoardo Leo, Gianmarco Tognazzi, Ilenia Pastorelli ... [et al.] [attori] ; sceneggiatura Andrea Bassi, Massimiliano Bruno, Nicola Guaglianone Menotti ; fotografia Federico Schlatter ; montaggio Luciana Pandolfelli ; musiche originali Maurizio Filardo ; scenografia Sonia Peng

Roma : 01 Distribution, p2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Roma. Tre amici, Moreno, Sebastiano e Giuseppe cercano di sbarcare il lunario inventandosi un "tour criminale" nei luoghi che furono il teatro delle gesta della banda della Magliana. Durante una pausa caffè si introducono in un cunicolo alla fine del quale, una volta usciti si ritrovano, inspiegabilmente, nel 1982, nel periodo dei Mondiali di Spagna, finendo peraltro ostaggi proprio della famigerata banda. Si ritrovano così coinvolti in mille disavventure, grazie alle quali però, ritornati nella loro epoca, riusciranno a risolvere alcuni loro problemi sentimentali ed economici.

[archivio elettronico] Baffo & Biscotto
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

[archivio elettronico] Baffo & Biscotto : missione spaziale / [regia di Victor Azeev]

Milano : Eagle Pictures, c2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 2
  • Prestabile dal: 27/08/2020

Abstract: Biscotto è il castoro più amato degli abitanti del bosco. Prepara per loro delle deliziose merende con pane e miele, mentre tenta di tenersi in allenamento facendo esercizi nel suo giardino. Da poco vive con Baffo, un simpatico gatto che, pur non brillando per coraggio, è sempre alla ricerca di nuove cose da fare. La strana coppia non si sarebbe mai aspettata però che, a pochi passi dalla loro abitazione, atterrasse una nave spaziale pilotata da inquietanti piccoli esseri, Zaca, Zic e Zuc. Dicono di essere in fuga da alcuni alieni, un gruppo di super cattivi chiamati gli Sgraffignani, che hanno come unica missione quella di rapire ogni abitante del bosco per popolare il loro zoo spaziale. Baffo e Biscotto dovranno non solo salvare la loro specie, ma tenere anche al sicuro i tre fuggiaschi. Diretto dall'esordiente Victor Azeev e scritto da Vasilly Rovenskij, il film è un'animazione made in Russia indirizzata ai piccolissimi. Un'animazione classica, con tutti gli animali del bosco, che si apre però alla fantascienza per mostrare ai bambini l'accettazione del diverso. Al più tradizionale accalappiacani o al cacciatore della foresta delle storie nostrane viene preferito un essere non umano proveniente dal misterioso Pianeta Oscuro. Infatti qui gli umani proprio non ci sono: gli animali vivono tranquillamente liberi nella natura selvatica ed incontaminata e vorrebbero continuare a godersi la loro pacifica convivenza. Questa avventura però permetterà loro di salire su una navicella spaziale e provare l'ebrezza di una battaglia in volo, ben lontani dalla quotidianità delle merende nel bosco. Non è la prima volta che l'animazione russa tenta di conquistare l'Italia. La più famosa serie di cartoni animati dell'ultimo decennio, Masha e Orso, proviene proprio da lì, prendendo ispirazione da un tradizionale racconto locale. Sono tutti prodotti destinati a chi si approccia alle prime esperienze visive ed alle prime narrazioni che insegnano i valori fondamentali come l'amicizia ed il rispetto per la natura. Con questo spirito atterreranno anche Baffo e Biscotto sui nostri schermi per provare ad avere lo stesso successo degli amici di casa e per rimarcare l'importanza della semplicità delle piccole favole.

[archivio elettronico] La donna dello scrittore
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Petzold, Christian

[archivio elettronico] La donna dello scrittore / un film di Christian Petzold ; Franz Rogowski, Paula Beer, Godehart Giese, Lilien Batman, Maryam Zaree ... [et al.] [attori] ; sceneggiatura Christian Petzold ; fotografia Hans Fromm ; montaggio Bettina Bohler ; Musiche Stefan Will ; basato su un romanzo di Anna Seghers

Milano : Eagle Pictures, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • Prestabile dal: 14/08/2020

Abstract: La donna dello scrittore trascina lo spettatore in un labirinto di suggestioni, di piani narrativi, di connessioni tra lo scenario della Seconda guerra mondiale e il panorama politico attuale. Georg (Franz Rogowski), in fuga dalla Germania nazista attraverso la Francia occupata, si rifugia a Marsiglia. E' in possesso dei documenti di uno scrittore tedesco che si è tolto la vita, di cui assume l'identità nel tentativo di procurarsi un visto per fuggire oltreoceano. Ma il destino lo porta ad incontrare Marie (Paula Beer), moglie delle scrittore, che ignora la fine del marito e continua a cercalo. Georg si innamora della donna, ma nei giorni concitati che precedono la partenza, fino a che punto potrà spingersi per tenere nascosta la sua doppia identità?

[archivio elettronico] Raffaello
0 0 0
Videoregistrazioni: BluRay

[archivio elettronico] Raffaello : il principe delle arti / con Flavio Parenti, Angela Curri, Marco Cocci e la partecipazione straordinaria di Enrico Lo Verso, con la partecipazione di Vincenzo Farinella, Antonio Natali, Antonio Paolucci ; sceneggiatura Laura Allievi ; regia Luca Viotto ; fotografia Massimiliano Gatti ; scenografia Francesco Frigeri ; costumi Maurizio Millenotti ; montaggio Valentina Corti

s. l. : Koch Media, c2018

[archivio elettronico] La signora Ava
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Calenda, Antonio

[archivio elettronico] La signora Ava : puntate 1-3 / di Francesco Jovine ; regia di Antonio Calenda ; Amedeo Nazzari, Gerardo Amato, Claudia Marsani, Romina Power ... [et al.] [attori] ; sceneggiatura Antonio Calenda, Roberto Marsucco, Giovanni Guaita ; scene Nicola Rubertelli ; costumi Guido Cozzolino ; musiche Roberto De Simone

Milano : Centauria, 2018

[Archivio elettronico] Dogman
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Garrone, Matteo <1968->

[Archivio elettronico] Dogman / un film di Matteo Garrone ; [soggetto e sceneggiatura Ugo Chiti, Massimo Gaudioso, Matteo Garrone]

[Roma] : Rai Cinema : 01 Distribution [distributori], P2018

Abstract: Periferia di Roma. Marcello è un uomo piccolo e mite che vive nella periferia della città; possiede un locale di tolettatura per cani e divide le sue giornate tra il modesto lavoro, l'amore per la figlia Alida e un pacifico rapporto con i suoi vicini. Per arrotondare spaccia cocaina: questo lo porta a instaurare una torbida amicizia con Simone, un delinquente locale che con piccoli crimini e atti di violenza terrorizza gli abitanti del posto, senza che nessuno abbia il coraggio di intervenire; Marcello dal canto suo gli procura la droga, lo aiuta in alcune rapine e subisce passivamente i suoi soprusi, accontentandosi della minima percentuale che Simone gli rende. Un giorno Simone scopre che il negozio di Marcello comunica direttamente con quello di un orafo con una parete in cartongesso e gli propone di svaligiarlo, abbattendo il muro che separa i locali, ma facendo un lavoro pulito. Marcello rifiuta poiché non vuole rovinare il rapporto con gli abitanti del quartiere, ma alla fine deve cedere alla prepotenza di Simone che lo minaccia. Questi compie il furto, ma fa in modo di lasciar incolpare Marcello: posto di fronte alla scelta se denunciare il suo complice o andare in galera, l'uomo sceglie quest'ultima opzione e viene incarcerato per un anno. Scontata la pena Marcello trova difficile tornare alla sua vita: gli affari vanno male e, dopo quanto accaduto, gli altri abitanti del quartiere lo emarginano. Simone, posto di fronte alla richiesta del pagamento della sua parte, gliela nega poiché l'ha completamente dilapidata per comprare una motocicletta, e Marcello, ora meno remissivo rispetto al passato, reagisce danneggiandogli la moto con una spranga. Il giorno dopo Simone lo picchia e umilia davanti a tutti, e così Marcello inizia a meditare vendetta. Marcello propone a Simone di rapinare alcuni spacciatori: il piano è che Simone si nasconda in una gabbia e approfitti della situazione per rubar loro droga e incassi. Il piano si rivela però una trappola, e Marcello rinchiude Simone, promettendogli di farlo uscire solo se chiederà scusa. La situazione però precipita quando Simone inizia a dimenarsi, riuscendo ad uscire dalla gabbia con testa e spalle; Marcello, spaventato, lo colpisce alla testa con una spranga e, mentre è privo di sensi, lo lega e lo medica. Mentre Marcello è all'opera, il criminale si sveglia e tenta di strangolarlo, così Marcello, per salvarsi la vita, lo uccide. Morto Simone, Marcello porta il cadavere nelle campagne per bruciarlo, poi torna nel quartiere per comunicare agli abitanti di averli liberati dal loro incubo. Questi però sembrano ormai ignorarlo completamente; Marcello torna quindi indietro, spegne le fiamme e porta a spalla il cadavere fino al quartiere allo scopo di mostrare a tutti ciò che è riuscito a fare, però tutti sembrano spariti. Marcello allora lascia per terra il cadavere e si siede nel parco davanti a casa con il suo cane, riflettendo in solitudine su quanto accaduto.

[archivio elettronico] Fontamara
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Lizzani, Carlo <1922-2013>

[archivio elettronico] Fontamara : puntate 1-4 / Ignazio Silone ; regia di Carlo Lizzani ; Michele Placido, Ida Di Benedetto, Antonio Orlando, Deddi Savagnone, Dino Sarti ... [et al.] [attori] ; costumi Luciano Calosso ; scenografia Luigi Scaccianoce ; sceneggiatura Lucio De Caro, Carlo Lizzani ; musica Carlo Lizzani

Milano : Centauria, 2018

[archivio elettronico] Con gli occhi dell'Occidente
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Cottafavi, Vittorio <1914-1998>

[archivio elettronico] Con gli occhi dell'Occidente / di Joseph Conrad ; regia di Vittorio Cottafavi ; Franco Branciaroli, Gerardo Amato, Gianni Santuccio, Franco Graziosi, Elisa Cegani, Raoul Grassilli, Milena Vukotic ... [et al.] [attori] ; sceneggiatura Vittorio Cottafavi, Amleto Micozzi ; musiche Carlo Savina ; scene Mariano Mercuri ; costumi Gianni Polidori ; luci Alberto Savi

Milano : Centauria, 2018

[archivio elettronico] L' Ottocento
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Majano, Anton Giulio

[archivio elettronico] L' Ottocento : puntate 1-5 / di Salvator Gotta ; regia di Anton Giulio Majano ; Sergio Fantoni, Warner Bentivegna, Lea Padovani, Lucilla Morlacchi, Antonio Battistella, Virna Lisi, Mariolina Tomà, Stefano Sibaldi, Mario Scaccia, Mario Feliciani, Giuseppe Pagliarini, Annabella Cerliani [attori] ; scene Maurizio Mammì ; costumi G. Bartolini Salimbeni ; luci Alberto Caracciolo ; coreografia Marisa Ciampaglia

Milano : Centauria, 2018

[archivio elettronico] Malombra
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Meloni, Raffaele

[archivio elettronico] Malombra : puntate 1-4 / di Antonio Fogazzaro ; regia di Raffaele Meloni ; Giulio Bosetti, Marina Malfatti, Friedrich Joloff, Giovanni Conforti, Miranda Campa, Emilio Cigoli ... [et al.] [attori] ; libero adattamento di Diego Fabbri e Amleto Micozzi con la collaborazione di Raffaele Meloni ; scene Davide Negro ; luci Ludovico Negri Della Torre ; costumi Mariolina Bono ; musiche Pino Calvi

Milano : Centauria, 2018

[archivio elettronico] Mary Shelley
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

al-Mansour, Haifaa

[archivio elettronico] Mary Shelley : un amore immortale / regia e sceneggiatura di Haifaa Al-Mansour ; Elle Fanning, Douglas Booth, Tom Sturridge, Bel Powley, Ben Hardy, Maisie Williams [attori]

Roma : Notorious : 01 distribution, 2018

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • Prestabile dal: 13/06/2020

Abstract: Mary, figlia di un'antesignana del femminismo e di un filosofo, cresce in bellezza e cultura. Appassionata di letteratura gotica e di fantasmi, si rifugia spesso in un cimitero e sogna di scrivere un giorno il suo romanzo. Durante un soggiorno in campagna incontra Percy Shelley, poeta inquieto che la seduce e innamora perdutamente. Sposato con prole, Percy nasconde a Mary la verità. Svelata l'omissione, Mary deve scegliere se vivere o negarsi quell'amore. Il desiderio ha il sopravvento e i due amanti fuggono insieme, trascinandosi dietro la sorella minore di Mary. Tra i tre nasce un singolare ménage che conosce alti e bassi, miseria e nobiltà. Quella predicata ma mai applicata da Lord Byron, celebre e vanesio drammaturgo che li sfida sulla pagina e nella vita. Mary accetta e scrive "Frankenstein", vincendo con la sfida l'eternità.

[archivio elettronico] Canne al vento
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Landi, Mario <1920-1992>

[archivio elettronico] Canne al vento : puntate 1-4 / Grazia Deledda ; regia di Mario Landi ; Cosetta Greco, Franco Interlenghi, Carlo D'Angelo, Lida Ferro, Roldano Lupi, Laura Carli, Camillo Pilotto ... [et al.] [attori] ; riduzione televisiva Gian Paolo Callegari ; scene Emilio Voglino ; arredamento Paolo Fabriani ; costumi Gaia Romanini ; luci Alberto Caracciolo ; musica Ennio Porrino

Milano : Centauria, 2018

[Archivio elettronico] Tre manifesti a Ebbing, Missouri
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

McDonagh, Martin

[Archivio elettronico] Tre manifesti a Ebbing, Missouri / regia di Martin McDonagh ; Frances McDormand, Woody Harrelson, Sam Rockwell ... [et al.][attori] ; fotografia di Ben Davis ; musiche di Carter Burwell

Milano : Warner Bros. Entertainment Italia, 2018

Abstract: Ebbing, Missouri. Mildred Hayes è una madre divorziata e con un figlio a carico, Robbie. A sette mesi dalla morte dell'altra sua figlia, Angela, violentata e bruciata viva, si accorge che sulla strada che porta alla sua casa vi sono tre cartelloni pubblicitari in disuso. Decide di affittarli dall'agente pubblicitario Red Welby e vi fa affiggere sopra tre frasi: "Stuprata mentre stava morendo", "E ancora nessun arresto", "Come mai, sceriffo Willoughby?". I suoi concittadini hanno sempre compatito la situazione di Mildred, ma di fronte a quest'accusa esplicita in molti si ergono in difesa dello sceriffo Bill Willoughby, membro stimatissimo e irreprensibile della comunità, che tra l'altro, stando alle voci, soffrirebbe di un cancro al pancreas in fase terminale. Fra questi vi è Jason, un giovane poliziotto con problemi di violenza e di alcolismo, che vede in Bill una sorta di mentore. Mildred e Robbie - il quale non condivide l'iniziativa della madre - diventano il bersaglio di piccoli soprusi e minacce, che si aggravano ulteriormente dopo che la donna viene intervistata nel corso di un telegiornale locale. Bill capisce la rabbia che Mildred cova, ma è altresì convinto del fatto che lui e i suoi uomini abbiano fatto tutto ciò che era in loro potere per scoprire i colpevoli della morte di Angela: con pochissime prove e senza alcun testimone oculare (la violenza avvenne in piena campagna), d'altronde, è difficile muoversi in una qualunque direzione, e il DNA del colpevole ritrovato sul cadavere di Angela non corrisponde a quello di nessun abitante del luogo. Mildred non accetta però ragioni, e ribadisce la sua ferrea volontà nel mantenere i cartelloni anche all'ex marito Charlie, giunto in città dopo aver visto il servizio televisivo per chiederle di farla finita con quella storia. Charlie ricorda a Mildred che fu per certi versi proprio lei causa della morte di Angela: la sera dell'omicidio, infatti, rifiutò di prestare l'auto alla figlia, e la costrinse così ad andare in città a piedi, da sola. Nel frattempo, la salute di Bill si aggrava: nel corso di un interrogatorio con Mildred (accusata di aver aggredito un uomo) sputa sangue, ed è così costretto a farsi ricoverare in ospedale. L'indomani viene dimesso, e decide di prendersi un giorno di vacanza per trascorrerlo con la famiglia. Felice di essere stato con i suoi cari e senza troppi rimpianti sulla coscienza, la sera stessa si spara, dopo aver scritto tre lettere: una indirizzata alla moglie, nella quale le spiega di essersi voluto - e di averle voluto - risparmiare i lunghi mesi di chemioterapie e di sofferenze che lo attendevano; una indirizzata a Mildred, nella quale le assicura di non essersi ucciso a causa sua (anzi di essere lui il misterioso "amico" che per lei ha pagato l'affitto dei manifesti per il mese successivo), e tuttavia di essere molto curioso circa le reazioni dei suoi concittadini, che indubbiamente attribuiranno la colpa del suicidio a lei; l'ultima lettera è destinata a Jason. Questi, licenziato da Abercrombie, il successore di Willoughby, per aver aggredito mentre era ubriaco Red Welby, è costretto a recarsi in centrale dopo l'orario di chiusura per ritirare la lettera, in cui Bill scrive che lo stima molto, ma lo invita anche a moderare il suo fare violento, perché non gli permetterà mai di farsi strada nella vita. Mentre Jason sta leggendo, da fuori Mildred, che pensa che la struttura sia sgombra, inizia a lanciare contro la caserma delle bottiglie molotov, dandole fuoco. Vuole infatti vendicarsi, poiché i suoi cartelloni sono stati dati alle fiamme il giorno prima, e pensa che i responsabili siano i poliziotti. Fortunatamente Jason riesce a uscire in tempo (senza sapere che Mildred è la causa dell'incendio), ma le ustioni sul corpo lo costringono comunque a una breve degenza in ospedale. Qualche giorno dopo viene dimesso, e nel corso di una serata al pub origlia una conversazione fra due uomini: uno di essi (che in passato aveva minacciato la stessa Mildred) si sta vantando dello stupro e dell'omicidio di una giovane ragazza, avvenuto 9-10 mesi prima, e secondo modalità sospettosamente analoghe alla violenza subita da Angela. Jason prende il numero di targa della sua auto, e con una provocazione graffia l'uomo, in modo da poter carpire un po' di pelle. Fra le poche prove indiziarie della morte di Angela vi erano infatti alcune tracce di DNA, e Jason pertanto consegna il campione ai poliziotti, sperando che riescano a identificare lo stupratore nell'uomo del pub; contatta anche Mildred (che nel frattempo ha scoperto che a bruciare i cartelloni è stato in realtà l'ex marito Charlie, nel corso di una notte brava), dicendole che forse sono sulla buona strada per scoprire i colpevoli. Questo riaccende un barlume di speranza nella donna. Le speranze però si rivelano infondate: Abercrombie informa Dixon che il campione di DNA non corrisponde a quello trovato sul corpo di Angela, che l'uomo era all'estero in servizio militare e che le informazioni al suo riguardo sono riservate. Tuttavia Jason è sicurissimo del fatto che l'uomo del pub sia, se non il violentatore di Angela, comunque un violentatore, e così fa una proposta a Mildred: grazie alla targa dell'auto ha scoperto che l'uomo vive in Idaho, e quindi la donna potrebbe recarsi da lui per farsi vendetta da sola, lenendo così in parte il dolore per la scomparsa della figlia. Mildred accetta, e il giorno dopo i due partono assieme. Sulla strada, Mildred chiede a Jason se sia proprio sicuro di voler uccidere l'uomo, e questi le risponde di no, rivolgendo poi la stessa domanda alla donna, che risponde di non esserlo neanche lei. I due decideranno cosa fare strada facendo.