Vivere nel mondo astrale. Personalità, vita sociale, occupazione. Paradiso e inferno nel mondo astrale
0 0 0
Risorsa locale

Ramacharaka, Yogi

Vivere nel mondo astrale. Personalità, vita sociale, occupazione. Paradiso e inferno nel mondo astrale

Abstract: Vivere nei Mondo Astrale descrive in maniera precisa e particolareggiata i piani del Mondo Astrale, che riguardano la manifestazione dell'esistenza dello spirito libero dalla spoglia mortale — il cosiddetto "mondo dello spirito" della razza umana. Vedremo che vi sono molti piani e sotto-piani di esistenza nel grande Piano Astrale della vita, noto generalmente come il Mondo Astrale, per distinguerlo dal Mondo Fisico, ad esso inferiore nella scala vibratoria.Ciascun piano o sotto-piano ha le proprie caratteristiche ed i propri fenomeni. Tuttavia sono retti dalle stesse leggi generali, dagli stessi principi, ed hanno tutti in comune peculiari qualità."Mai conobbe principio l'anima, né conoscerà fine. Fine e principio sono sogni. Senza principio nè fine, immutabile, l'anima eterna resta; la morte non l'ha neppure sfiorata, anche se morta sembra la casa in cui alberga".Bhagavad Gita


Titolo e contributi: Vivere nel mondo astrale. Personalità, vita sociale, occupazione. Paradiso e inferno nel mondo astrale

Pubblicazione: Edizioni Cerchio della Luna, 15/02/2018

EAN: 9788869372926

Data:15-02-2018

Nota:
  • Lingua: italiano
  • Formato: EPUB con DRM Adobe

Nomi:

Dati generali (100)
  • Tipo di data: data di dettaglio
  • Data di pubblicazione: 15-02-2018

Vivere nei Mondo Astrale descrive in maniera precisa e particolareggiata i piani del Mondo Astrale, che riguardano la manifestazione dell'esistenza dello spirito libero dalla spoglia mortale — il cosiddetto "mondo dello spirito" della razza umana. Vedremo che vi sono molti piani e sotto-piani di esistenza nel grande Piano Astrale della vita, noto generalmente come il Mondo Astrale, per distinguerlo dal Mondo Fisico, ad esso inferiore nella scala vibratoria.Ciascun piano o sotto-piano ha le proprie caratteristiche ed i propri fenomeni. Tuttavia sono retti dalle stesse leggi generali, dagli stessi principi, ed hanno tutti in comune peculiari qualità."Mai conobbe principio l'anima, né conoscerà fine. Fine e principio sono sogni. Senza principio nè fine, immutabile, l'anima eterna resta; la morte non l'ha neppure sfiorata, anche se morta sembra la casa in cui alberga".Bhagavad Gita

Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.