Community » Forum » Recensioni

Aristotele e la Casa dei venti
0 1 0
Doody, Margaret Anne

Aristotele e la Casa dei venti

Palermo : Sellerio, 2018

Abstract: Attirato controvoglia a Siracusa per difendere la reputazione di Platone minacciata da calunnie, Aristotele viene ospitato con il fido Stefanos da Periandro, nobile di origine corinzia che lo introduce tra i maggiorenti della città, spesso in contrasto tra loro ma tutti contro l’ingerenza straniera nei confronti della politica siracusana e più o meno ostili anche a Platone e alle pretese di «educazione filosofica» dei due tiranni: Dionisio il Vecchio e Dionisio il Giovane. Durante un simposio i due conoscono Ninfadora, una donna misteriosa che dà un ammonimento ad Aristotele, regalandogli una moneta, che dovrebbe fornirgli un importante indizio per comprendere chi sia il suo nemico più pericoloso in Sicilia. Tornati a casa di Periandro il filosofo e il suo allievo scoprono il cadavere dell’uomo, ucciso con un colpo al capo. Chi può averlo ucciso? La sua origine corinzia può averne determinato la morte vista l’ostilità dei nobili siracusani verso ogni tipo di interferenza straniera? Ora anche Aristotele potrebbe essere in pericolo; l’unica traccia in mano al filosofo sembra essere la strana moneta che gli è stata regalata da Ninfadora. Pieno di colpi di scena, ma anche di riflessioni sul potere e sulla guerra, con questo romanzo Margaret Doody ci trasporta ancora una volta in uno scenario della classicità, e in luoghi mitici della Sicilia antica; la filosofia di Platone e Aristotele si mescolano abilmente con l’intreccio narrativo e la soluzione del giallo che l’autrice conduce magistralmente, viene affidata ancora una volta alle capacità logiche dello Stagirita.

28 Visite, 1 Messaggi

Ho deciso di leggere tutta la saga di Aristotele detective, ma mi rammarica dire che a parte il primo titolo gli altri mi stanno deludendo. Pedanti e presuntuosi nell'obiettivo che sembrano voler cogliere tanto che alla fine chiudi il libro e sai di non aver letto un giallo, di non aver letto un libro di filosofia né di storia, né un saggio sulla politica greca dei tempi di Aristotele, né un intreccio particolarmente intrigante, recitato da personaggi interessanti. Allora lo finisci con fatica e ti chiedi, cos'ho letto?

  • «
  • 1
  • »

875 Messaggi in 821 Discussioni di 78 utenti

Attualmente online: Ci sono 1 utenti online