Vedi tutti

Gli ultimi messaggi del Forum

Barnaba il mago - Franco Di Mare

Questo è il terzo romanzo che il conduttore di "Unomattina" ambienta a Bauci, immaginario paesino della Costiera Amalfitana. Qui, durante l'inverno, arriva un mago. Un personaggio misterioso al quale si rivolgono in gran segreto molti paesani curiosi di scoprire cosa riserva loro il futuro.

Albert Einstein - Federico Laudisa

L'abstract sintetizza perfettamente l'argomento del libro. Ho annaspato faticosamente ad ogni pagina continuando a chiedermi perché avevo voluto leggere un libro di FILOSOFIA DELLA FISICA. Una difesa strenua della fisica/filosofia di Einstein contro Bohr, che anche a me che adoro Einstein, è sembrata eccessiva. Ma non è una critica al testo, perché, non avendo gli strumenti per intenderlo, non posso certo, dai miei infimi livelli, permettermi di giudicare.

Albert Einstein - Vincenzo Barone

Un libro bellissimo scritto benissimo. La biografia di un'icona, scorrevole e godibile, che mette in luce tutti gli aspetti della vita, della scienza e del pensiero di questo genio. Interessantissimo. Il soggetto lo è di per se', ma l'autore ha veramente una penna felice. Grande il soggetto del libro ed anche il soggetto che così abilmente l'ha ritratto e proposto. Grazie anche per questa citazione di Einstein riportata nel libro: "Com'è singolare la sorte di noi mortali! Ciascuno di noi è qui soltanto per una breve visita; egli ne ignora la ragione, anche se talora crede di intuirla. Eppure, anche senza una profonda riflessione, la vita di tutti giorni ci insegna che noi siamo qui per gli altri uomini, e anzitutto per coloro dal cui sorriso e dal cui benessere dipende interamente la nostra felicità, oltre che per quella folla di sconosciuti ai cui destini siamo legati da un vincolo di simpatia". Detto da uno che nell'arco di un anno, con quattro brevi pubblicazioni, ha rivoluzionato le nostre conoscenze sul mondo, probabilmente avvicinandoci a Dio, non è poco.

Il ragazzo che leggeva Verne - Almudena Grandes

E' un emozionante romanzo della scrittrice spagnola Almudena Grandes ambientato negli anni 40. Il piccolo Nino si affaccia alla vita attraverso esperienze indimenticabili: dall'incontro con i ribelli nascosti sui monti alla lettura degli amati romanzi dello scrittore francese Giulio Verne.

Poirot a Styles Court - Agatha Christie

Il libro con cui nasce Poirot! Fortissimo. Se no perché una dovrebbe essere chiamata "la regina del giallo"? Titolo meritatissimo e per chi ama il genere non si può non passare (se non partire) dai fondamentali. Ho scoperto che Poirot morirà a Styles Court: lo seguirò fin lì.

100% american - Giovanni Ippolito

Trooooopppo tecnico. Se siete appassionati di rock americano (Jackson Browne, Bruce Springsteen ecc) MA ANCHE MUSICISTI E INTENDITORI allora leggetelo. Se non puoi capire, sorvola.

Colosseo vendesi - Marcello Sorgi

Nel suo romanzo di fantapolitica «Colosseo vendesi» Marcello Sorgi immagina che il governo ceda a uno sceicco arabo il monumento più famoso del mondo per ripianare il debito pubblico. La storia è ambientata dopo le elezioni, e la clamorosa scelta del governo, che non è più il “governo dei ragazzi” uscito sconfitto alle urne, ma un fantomatico Successore che trasferisce la sede del governo in periferia, viene accolta con soddisfazione da tutti gli italiani, romani compresi. Lo scopo è quello di far diminuire il debito pubblico esploso dopo le leggi fatte dal nuovo governo. Ma questo solo perché siamo in una fiction .. o no?

Ultimi - Antonio Galdo

Scuola, università, lavoro, competitività, giustizia, tecnologia: in qualunque campo le statistiche relegano l'Italia agli ultimi posti, sia a livello europeo che mondiale.
Il giornalista Antonio Galdo scatta una fotografia del nostro Paese. E spiega come, dalla zona retrocessione in cui siamo finiti, possiamo risalire.

Viaggio in Italia - Guido Piovene

“Mentre percorrevo l'Italia, e scrivevo dopo ogni tappa quello che avevo appena visto, la situazione mi cambiava in parte alle spalle. Si risolvevano questioni lasciate in sospeso, e questioni diverse spuntavano al loro posto.” Così scriveva Guido Piovene nel 1957, nel più grande reportage sull'Italia mai realizzato. Era l'Italia del boom economico, che portava le cicatrici della guerra ma cambiava ogni giorno.

Il cavaliere inesistente - Italo Calvino

Ho letto Calvino poco e solo alle medie. Ricordavo vagamente la sua ironia strampalata e la sua tristezza straniante." Storielle", le sue, come quella di questo buffo cavaliere e delle sue peripezie, ma che richiedono una ulteriore riflessione e rilettura per coglierne la profondità. La trama donchisciottesca infatti ammicca ad aspetti sociali e psicologici molto moderni, perché sono un tutt'uno con la natura umana.

Ai confini della realtà - Anil Ananthaswamy

In questo libro non si sa se prevalga di più la bellezza dei luoghi descritti, per lo più estremi e quasi immaginari (deserti, calotte artiche), oppure il fascino potente di strumentazioni e macchinari che sfidano la fantascienza. Neutrini, osservatori, ghiaccio millenario, perforazioni chilometriche, vite, per forza, al limite. Tutto per il progresso scientifico e il desiderio prorompente nella natura umana di capire chi siamo, da dove veniamo e a quali regole ultime risponda la natura. Milioni di euro e dollari spesi, pericoli e tentativi frustranti, narrati con passione al fine di lasciare accesa la fiammella di voglia di ignoto che alberga in ogni lettore.