Trovati 999 documenti.

Mostra parametri
2: Tavole e indici
0 0 0
Materiale linguistico moderno

2: Tavole e indici

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
1: Testi e immagini
0 0 0
Materiale linguistico moderno

1: Testi e immagini

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Augusto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Augusto / progetto di Eugenio La Rocca ; a cura di Eugenio La Rocca... [et al.]

Milano : Mondadori Electa, ©2013

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Vita quotidiana nella Roma imperiale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lozzi Bonaventura, Maria Antonietta

Vita quotidiana nella Roma imperiale / [testi Maria Antonietta Lozzi Bonaventura, redazione e ricerca iconografica Fabiana Benetti]

Roma : Archeolibri, c2012

Quarto seminario internazionale di studi sulle mura poligonali
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Seminario internazionale di studi sulle mura poligonali <4. ; 2009>

Quarto seminario internazionale di studi sulle mura poligonali : palazzo Conti Gentili, 7-10 Ottobre 2009 : atti del convegno / a cura di Luca Attenni e Daniele Baldassarre

Roma : Aracne, 2012

Amore e sesso nell'antica Roma
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Angela, Alberto

Amore e sesso nell'antica Roma / Alberto Angela

Roma ; Milano : Rai Eri Mondadori, 2012

Abstract: Anche la storia antica può diventare bestseller. Basta saperla raccontare. Alberto Angela, grande divulgatore televisivo, ha trovato la formula per trasformare l'antica Roma in un tema che appassiona grandi e ragazzini. Ci ha fatto trascorrere 24 ore nella vita quotidiana ai tempi di Augusto, ci ha fatto seguire una moneta lungo le terre dell'Impero, facendoci fare un vero e proprio viaggio nel tempo.

In principio fu Troia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Price, Simon R. F. - Thonemann, Peter

In principio fu Troia : l'Europa nel mondo antico / Simon Price, Peter Thonemann ; traduzione di Lorenzo Argentieri

Roma ; Bari : GLF editori Laterza, 2012

Abstract: Lingue, calendari, sistemi politici: è incredibile quanto ancora oggi continuiamo a vivere all'ombra del mondo classico e quanto ancora adottiamo schemi di riferimento creati dalle antiche culture mediterranee. Lo stesso accadeva anche agli abitanti di quelle civiltà: i loro miti, la loro storia, i loro edifici erano il frutto di un raffinato confronto con un passato già antico e riverito, fatto di grandi personaggi, scrittori, migrazioni e guerre. Anzi, la nostra conoscenza così precisa dell'antichità è dovuta in gran parte proprio all'importanza ossessiva che tante generazioni di Greci e Romani attribuirono alla loro storia, interpretando e reinterpretando continuamente i propri miti e leggende. I Greci non consideravano i propri miti 'mitologici', ossia alla stregua di storie fiabesche, ma come racconti di un passato remoto che si potevano ricollegare a luoghi e oggetti realmente esistiti. Per loro e per i Romani, la guerra di Troia e gli eventi immediatamente successivi costituirono il limite più antico della consapevolezza del passato umano e divennero le fondamenta dell'identità europea. Questo libro è un racconto di lungo respiro che spazia dalla Scozia alla valle del Nilo, dalla costa atlantica del Portogallo alle montagne dell'Armenia, con due popolazioni protagoniste su tutte e un'era, dalla civiltà minoica al tardo impero romano, che da alcuni punti di vista è molto remota, ma da altri è sorprendentemente vicina.

L' inverno della repubblica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bocchiola, Massimo - Sartori, Marco <1956->

L' inverno della repubblica : la congiura di Catilina / Massimo Bocchiola, Marco Sartori

Milano : Mondadori, 2012

Abstract: Catilina è stato condannato dalla storia. Le accuse di Cicerone, ancora dopo duemila anni, risuonano nelle aule e nelle università. Fino a quando, Catilina, abuserai della nostra pazienza? è il celebre incipit della prima orazione che svelerà le trame eversive del politico romano, lo costringerà prima all'esilio e poi alla sconfitta sul campo di battaglia. Il senato di Roma, non poteva permettere che un solo uomo si impadronisse del potere e che i propri privilegi venissero scalfiti. Massimo Bocchiola e Marco Sartori partono da qui. Dal progetto politico. Invitano il lettore, sin dalle prime pagine, a dimenticare il Catilina studiato sui banchi di scuola, il mostro ritratto nelle orazioni ciceroniane. E ci presentano l'uomo e il condottiero, l'ambizione del nobile decaduto e il carisma del demagogo. Vanno oltre la prosa limpida del grande oratore: Cicerone richiama i valori della Repubblica, ma nasconde la trama del potere, elogia il senato ma dimentica, il sangue e gli omicidi di cui erano intrise le vesti dei senatori. Catilina congiurò e fallì perché a sbarrargli la strada trovò Cicerone. Ma la sua non fu l'opera di un folle, e Bocchiola e Sartori lo dimostrano in questo libro.

Archeologia delle province romane
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rinaldi Tufi, Sergio

Archeologia delle province romane / Sergio Rinaldi Tufi

Nuova ed

Roma : Carocci, 2012

Abstract: Le province dell'antica Roma rappresentano un territorio vastissimo e solo in apparenza omogeneo: un mondo dalle caratteristiche architettoniche, economiche e urbanistiche pressoché uniformi, innestato però su civiltà profondamente diverse. Con questo libro l'autore affronta in maniera sistematica la materia realizzando uno studio esaustivo sull'argomento. Dal Vallo di Adriano fino all'Africa settentrionale, dalla penisola iberica ai deserti d'Oriente, vengono così studiate fortificazioni e strade, templi e case, fori e mercati, mura e acquedotti.

Roma. La pittura di un impero
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pittura romana - Roma - Esposizioni - 2009-2010

Roma. La pittura di un impero / a cura di Eugenio La Rocca, Serena Ensoli, Stefano Tortorella e Massimiliano Papini

Milano : Skira, 2009

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 2
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Il volume è il catalogo della mostra di Roma (Scuderie del Quirinale, 24 settembre 2009 - 17 gennaio 2010). Attraverso un'ampia selezione di opere provenienti dai principali musei del mondo (tra gli altri, dagli scavi di Pompei e dal Museo Archeologico di Napoli, dai Musei Vaticani, dalla sede di Palazzo Massimo del Museo Nazionale Romano, dal Louvre di Parigi, dal British Museum di Londra, dal Pushkin di Mosca, dai musei archeologici di Monaco, Francoforte, Zurigo), la mostra intende esaminare analiticamente singoli frammenti di affreschi, pitture su legno o su vetro, cercando di misurarne, in base alle tecniche artistiche, alle composizioni, ai soggetti, il livello formale cui era giunta la pittura nel mondo romano, dal I secolo a.C. alle soglie del tardo-antico e dell'età bizantina. I saggi in catalogo (scritti da illustri studiosi dai diversi profili specialistici) si propongono il raggiungimento di obiettivi saldamente storici. Ciò che interessa è la costruzione degli spazi pittorici secondo canoni talvolta distanti da quelli moderni, come ben si vede nel caso delle vedute paesistiche, in cui spicca la distanza rispetto al sistema di prospettiva lineare, per noi ormai abituale; è la persistenza della memoria dell'antico (dai ritratti del Fayyum alle prime icone cristiane del Sinai); è lo studio delle tendenze e delle varianti che attraversano l'universo pittorico romano; è l'analisi dei procedimenti, delle tecniche, delle tradizioni di bottega.

Impero di Roma e passato troiano nella società del 2. secolo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Patanè, Rosario

Impero di Roma e passato troiano nella società del 2. secolo : il punto di vista di una famiglia di Centuripe / Rosario P. A. Patané ; presentazione di Fausto Zevi

Roma : Aracne, 2011

Abstract: A Centuripe, alle falde dell'Etna, un gruppo statuario raffigurava componenti della famiglia imperiale, familiari del committente e un personaggio mitico, Lanoios, che riconnetteva la storia della città siciliana alla saga di Enea e quindi alla fondazione di Roma. Il monumento era stato eretto da Quintus Pompeius Sosius Priscus, console nel 149, figlio di Quintus Pompeius Falco, consul suffectus nel 108, amico personale degli imperatori Adriano e Antonino Pio. La famiglia, di origine locale, dal momento della conquista romana della Sicilia in poi aveva percorso una storia brillante fino ad arrivare alle più alte cariche dell'Impero e a importanti interessi economici in Sicilia, nel Lazio e in Africa.

La città di Roma nel disegno di riordinamento politico e amministrativo di Giustiniano
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ghilardi, Massimiliano - Pilara, Gianluca

La città di Roma nel disegno di riordinamento politico e amministrativo di Giustiniano / Massimiliano Ghilardi, Gianluca Pilara

[Roma] : Acqua Pia Antica Marcia, stampa 2011 (Ronciglione, Vt : A. Spada)

Il Museo Civico "Pietro e Turiddo Lotti" di Ischia di Castro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Il Museo Civico "Pietro e Turiddo Lotti" di Ischia di Castro : dal Paleolitico all'epoca romana / a cura di Paola Pascucci, Francesca Mattei ; testi di Claudia Carlucci ... [et al.]

Roma ; Napoli : EdR, 2011

I musei del Lazio e il loro territorio. Approfondimenti ; 2

Abstract: Il secondo volume della collana I musei del Lazio e il loro territorio. Approfondimenti, a cura della Regione Lazio, Assessorato cultura, arte e sport, è dedicato al Museo civico di Ischia di Castro (VT). In questo volume vengono illustrati i contesti e materiali preistorici, quelli etruschi e quelli dell'età romana. Contiene saggi generali e schede di singoli reperti che contribuiscono a ricostruire la storia del territorio e delle genti che vi abitarono. L'epoca etrusca è particolarmente ben rappresentata dall'esposizione di numerosi e ricchi corredi funebri della necropoli di Castro e soprattutto dalle splendide statue funerarie di animali fantastici posti a guardia della cosiddetta Tomba dei bronzi. Il sepolcro ha restituito numeroso e pregiato vasellame in metallo e ceramica ed in previsione di esporlo nel museo si è ritenuto opportuno proporne l'edizione nel volume.

Res publica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Carandini, Andrea

Res publica : come Bruto caccio l'ultimo re di Roma / Andrea Carandini

[Milano] : Rizzoli, 2011

Abstract: Roma, 510 a.C. Tarquinio il Superbo, salito al potere grazie all'omicidio del suocero, tiranneggia il popolo e non esita a macchiarsi di delitti atroci per conservare il proprio dominio. Un uomo solo ha il coraggio di opporsi: Lucio Giunio Bruto. È cresciuto alla corte del re, dopo che questi aveva sterminato la sua famiglia, e lui si era salvato fingendosi brutus, idiota. La scintilla che fa scattare la vendetta è lo stupro di Lucrezia da parte di Sesto, figlio del tiranno. Al racconto dello stupro, il popolo di Roma si rivolta, abolisce la monarchia, affida il governo a due consoli e ristabilisce le assemblee popolari. La repubblica viene così fondata sulla base di un principio fondamentale: la legge è uguale per tutti. In queste pagine Carandini riprende la saga dei Tarquini, tracciando un affresco storico che attraverso lo studio delle fonti ricostruisce eventi, passioni e idee di uno dei momenti cruciali della storia di Roma, divenuto simbolo universale di libertà: monito valido anche ai giorni nostri, contro ogni aspirazione a un potere arbitrario enorme.

Antico Oriente
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Liverani, Mario <1939->

Antico Oriente : storia, società, economia / Mario Liverani

Nuova edizione aggiornata

Roma ; Bari : GLF editori Laterza, 2011

Abstract: In queste pagine, divenute un classico della storiografia, il lettore troverà tre millenni di storia (3500-500 a.C.) ripercorsi in modo unitario. Utilizzando tutta la documentazione portata alla luce dalle ultime scoperte archeologiche (fra cui Ebla è solo la più nota), e grazie alle sue personali ricerche nell'arco di oltre venticinque anni, Mario Liverani ha potuto finalmente ricostruire, in chiave storica e non solo prevalentemente filologica, le vicende di popolazioni dai nomi altamente evocativi (Sumeri, Hittiti, Assiri, Babilonesi, ecc.). Il ricco e vario apparato illustrativo per ogni periodo storico propone il materiale più caratteristico e rappresentativo, documentando il livello tecnologico cui era giunta l'attività produttiva dei popoli dell'Antico Oriente. Questa nuova edizione, a vent'anni dalla prima, si è resa necessaria dal trascorrere di un tempo pieno di scoperte nel campo dell'antico Oriente che si susseguono ad un ritmo molto più rapido che in altri settori della storia antica, nonostante gli ostacoli, per le vicende belliche e le condizioni politiche, frapposti all'attività archeologica in vari paesi. La grande innovazione dell'ultimo ventennio è l'adozione di un modo di ragionare e di analizzare i problemi di tipo 'sistemico', che dobbiamo alla diffusione dello strumentario elettronico anche in campo storico. Ma si tratta di un'innovazione che riguarda più la tecnica di lavoro che non la valutazione generale.

Impero
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Angela, Alberto

Impero : viaggio nell'Impero di Roma seguendo una moneta / Alberto Angela

Roma : Rai Eri ; Milano : Mondadori, 2010

Abstract: Come si viveva nell'Impero romano? Che tipo di persone avremmo incontrato nelle sue città? Come sono riusciti i romani a creare un Impero così grande, unendo popolazioni e luoghi così diversi? Il libro che avete in mano è, idealmente, la prosecuzione di 'Una giornata nell'antica Roma'. Lì si raccontava la vita quotidiana nella capitale attraverso lo scandire delle ventiquattro ore. Ora immaginate di alzarvi la mattina seguente e di partire per un viaggio attraverso tutto l'Impero. Per compiere questo viaggio basterà seguire un sesterzio. Soffermandoci sulle persone che via via entrano in possesso della moneta, scopriremo i loro volti, le loro sensazioni, il loro modo di vivere, le loro abitudini, le loro case. Il viaggio è ipotetico, ma del tutto verosimile. I personaggi che incontreremo sono realmente vissuti in quel periodo e in quei luoghi. I loro nomi sono veri e svolgevano effettivamente quel mestiere. Tutto è il frutto di un lavoro di ricerca su stele tombali, iscrizioni e testi antichi. Allo stesso modo, pressoché tutte le battute che sentirete pronunciare da tali personaggi sono 'originali': provengono infatti dalle opere di famosi autori latini come Marziale, Ovidio o Giovenale. E tappa dopo tappa, scoprendo il 'dietro le quinte' dell'Impero, ci accorgeremo di quanto il mondo dei romani, la prima grande globalizzazione della storia, fosse in fondo molto simile al nostro. Alberto Angela

Ceramica etrusco-corinzia del Museo archeologico di Tarquinia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gabrielli, Roberta

Ceramica etrusco-corinzia del Museo archeologico di Tarquinia / Roberta Gabrielli

Roma : Giorgio Bretschneider, 2010

Fa parte di: Materiali del Museo archeologico nazionale di Tarquinia

Fa parte di: Archaeologica

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
I barbari che presero Roma
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ghilardi, Massimiliano - Pilara, Gianluca

I barbari che presero Roma : il sacco del 410 e le sue conseguenze / Massimiliano Ghilardi, Gianluca Pilara

Roma : Acqua Pia antica Marcia : [201]

Giordania: crocevia di popoli e di culture
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Giordania: crocevia di popoli e di culture : Roma, Palazzo del Quirinale 23 ottobre 2009 - 31 gennaio 2010 / [catalogo a cura di Louis Godart]

[S.l. : s.n.], 2010

Prima di Lavinium
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Prima di Lavinium : la necropoli del Bronzo Finale dell'area centrale / [mostra e catalogo a cura di Alessandro M. Jaia ; testi di: Valentina Cipollari ... et al.]

Roma : Gangemi, stampa 2010