Trovati 147 documenti.

Mostra parametri
Pasolini
0 0 0
Libri Moderni

Basile, Esther

Pasolini : indomito corsaro / Esther Basile

Napoli : Homo Scrivens, 2016

Abstract: Intellettuale, scrittore, cineasta: la sua figura, la sua visione politica, fanno ancora oggi di Pier Paolo Pasolini un punto di riferimento. Questo volume, che esce in contemporanea al film "La macchinazione", con Massimo Ranieri, e si avvale dei contributi di Dacia Maraini, Alfredo Baldi, Marosia Castaldi, Elio Pecora e molti altri, vuol ricostruirne la storia, i viaggi, la vicenda processuale, con il supporto di immagini, memorie e documenti inediti, per comprenderne meglio l'opera e la sua assoluta peculiarità.

Pasolini un uomo scomodo
0 0 0
Libri Moderni

Fallaci, Oriana

Pasolini un uomo scomodo / Oriana Fallaci ; introduzione di Alessandro Cannavò

Milano : Rizzoli, 2015

Abstract: Quella tra Oriana e Pier Paolo è una delle più affascinanti e intense storie di amore-odio della letteratura e del costume italiani del Novecento. Scrittori di primissimo livello, polemisti spietati, personaggi venerati e infangati dall'opinione pubblica del tempo, le loro personalità contrapposte non potevano far altro che incrociarsi. Forse anche perché, a differenza dei loro colleghi italiani, Oriana e Pier Paolo si muovono con agio sullo scenario internazionale: lei grazie ai suoi reportage dalle zone di guerra e a una serie di interviste ai potenti della terra, lui soprattutto per merito del suo cinema che spiazza, divide e scandalizza i censori di tutto il mondo. Tra gli anni Sessanta e i primi Settanta, questi due protagonisti del panorama intellettuale si incontrano e si scontrano, si cercano e si negano: lei ammira e detesta il suo essere sempre bastian contrario, lui adora e disprezza la sua intensa visceralità. Ma la morte di Pasolini, il brutale omicidio che lo strappa alla vita il 2 novembre del 1975, spinge Oriana a rinsaldare il legame con questo amico-nemico andato via troppo presto. E lo fa con i mezzi a sua disposizione, quelli del giornalismo e della scrittura. Sotto la sua spinta, "L'Europeo" - il settimanale per cui lavora - si lancia in una controinchiesta che smentisce e ribalta la versione offerta dalle autorità. Introduzione di Alessandro Cannavò.

Il segno della contaminazione
0 0 0
Libri Moderni

Cadoni, Alessandro

Il segno della contaminazione : il film tra critica e letteratura in Pasolini / Alessandro Cadoni ; prefazione di Hervé Joubert-Laurencin

Milano ; Udine : Mimesis, 2015

Abstract: La realtà - quest'istanza scandalosa, specie per chi negli anni '60 si occupava di rappresentazione - è forse la più ricorrente tra le ossessioni di Pasolini. Se, per un certo verso, la cultura formalista di quegli anni dimensionava la presenza del reale in ogni forma d'arte a un effetto cagionato dal segno, Pasolini metteva invece in piedi un sistema estetico in cui reale e narrato (rappresentato) sopravvivono congiunti attingendo allo stesso ossigeno: la radiografia del segno, lo stile. A partire da tali premesse, in questo libro si indaga lo stile pasoliniano attraverso una doppia lente: l'analisi del campione testuale e le mescolanze stilistiche, ovvero la 'contaminazione'. Punto di riferimento sono le teorie letterarie di Erich Auerbach. L'inedito approccio di questa attrezzatura metodologica letteraria all'immagine cinematografica aiuta a mostrare come Pasolini invada continuamente i confini tra finzione e vita, tra sublime e umile, tra testo e realtà, producendo infine una forma peculiare di film-saggio che lo proietta in un dialogo vivo con la contemporaneità. Prefazione di Hervé Joubert-Laurencin

Pasolini, massacro di un poeta
0 0 0
Libri Moderni

Zecchi, Simona

Pasolini, massacro di un poeta : finalmente tutta la verità sull'agguato più doloroso della nostra storia : la firma dei neofascisti, la manodopera criminale, gli emissari : i documenti e le foto inedite del corpo che parla / Simona Zecchi

[Milano] : Ponte alle Grazie, 2015

Comizi d'amore
0 0 0
Libri Moderni

Pasolini, Pier Paolo

Comizi d'amore / Pier Paolo Pasolini ; a cura di Graziella Chiarcossi e Maria D'Agostini ; fotografie di Mario Dondero e Angelo Novi

Roma : Contrasto, 2015

Pasolini ragazzo a vita
0 0 0
Libri Moderni

Paris, Renzo

Pasolini ragazzo a vita : [romanzo] / Renzo Paris

Roma : Elliot, 2015

PPP
1 1 0
Libri Moderni

Lucarelli, Carlo <1960->

PPP : Pasolini, un segreto italiano / Carlo Lucarelli

[Milano] : Rizzoli, 2015

Pier Paolo Pasolini
0 0 0
Libri Moderni

Moscati, Italo

Pier Paolo Pasolini : vivere e sopravvivere / Italo Moscati

Torino : Lindau, 2015

Abstract: La vita e l'opera di Pasolini, la sua passione, il suo coraggio, la sua costante disponibilità a mettersi in gioco, esercitano un richiamo che sembra crescere con il tempo. Il panorama politico e culturale di questi anni frammentato, confuso, percorso da tensioni dagli esiti imprevedibili - ha bisogno di voci capaci di incidere, se non di convincere. E Pasolini era e resta una di quelle. Questo libro prosegue la ricerca di Moscati dopo gli anni in cui ha conosciuto, frequentato e si è sforzato di capire il poeta, romanziere, regista, scrittore corsaro: protagonista di percorsi, mestieri, esperienze che provano una vitalità sfrenata, drammatica, gioiosa nei giorni migliori (quelli del primo cinema, degli interventi, delle amicizie, dei viaggi), ma anche disperata; e non per vicende personali che pure esistono - e il libro le racconta andando in profondità; bensì per l'isolamento da cui questo artista, ricco di idee per tutti, si sforzava di uscire. Il suo è un "romanzo esistenziale" sacro per dignità e pensiero; e inviolabile patrimonio di chi non lo commemora, ma ne avverte acutamente la mancanza.

L'Espresso Pasolini
0 0 0
Libri Moderni

L'Espresso Pasolini / a cura di Loredana Bartoletti e Wlodek Goldkorn ; progetto editoriale di Bruno Manfellotto

Roma : L'Espresso, 2015

Pasolini e la poesia dialettale
0 0 0
Libri Moderni

Pasolini e la poesia dialettale / a cura di Giampaolo Borghello e Angela Felice

Venezia : Marsilio ; Casarsa della Delizia : Centro studi Pier Paolo Pasolini, 2014

Pasolini Roma
0 0 0
Libri Moderni

Pasolini Roma / editor Jordi Ballò ; consulenza scientifica Graziella Chiarcossi

Milano : Skira, 2014

Abstract: Pasolini e Roma. Un rapporto di grande amore, raccontato nel volume pubblicato in occasione della mostra che, dopo il successo ottenuto a Barcellona e a Parigi, approda anche in Italia. Per Pasolini Roma non fu semplicemente uno scenario cinematografico o un luogo in cui vivere. Con questa città egli ha avuto una relazione passionale, fatta di sentimenti misti di amore e odio, di fasi di attrazione e rifiuto, di voglia di allontanamento e di piacere del ritorno. Organizzato cronologicamente (dall'arrivo nella Capitale del poeta, sceneggiatore, regista e scrittore insieme alla madre nel 1950 fino alla notte della sua tragica morte ad Ostia nel novembre del 1975), "Pasolini Roma" traccia - lungo un quarto di secolo - il percorso della sua incredibile vitalità creativa: i luoghi in cui ha vissuto, in cui ha ambientato romanzi e film, la poesia, il cinema, gli amici, gli amori, le persecuzioni, le lotte e gli impegni nella città. Attraverso le testimonianze, i documenti, i disegni, gli scritti autografi, le fotografie, i film e le opere d'arte amate da Pasolini, la monografia ricostruisce quegli anni, mettendo in luce l'intenso fervore intellettuale dell'uomo e i suoi rapporti con i luoghi, le persone, i poeti e gli artisti della Capitale.

Pasolini Matera
0 0 0
Libri Moderni

Notarangelo, Domenico

Pasolini Matera / Domenico Notarangelo

Matera : Giannatelli, 2013

Abstract: Con questo volume l'Associazione Pasolini di Matera si accinge a celebrare il 50° anniversario de Il Vangelo secondo Matteo girato a Matera negli storici rioni Sassi. L'autore propone il repertorio fotografico da lui realizzato 50 anni fa sul set di Matera ed aggiunge una serie di fotografie di Angelo Novi, fotografo di scena di Pasolini, messe a disposizione dalla Cineteca di Bologna. Oltre al testo dell'autore ci sono contributi di: Virgilio Fantuzzi, redattore di Civiltà Cattolica, Paride Leporace, direttore Lucana Film Commission, Rocco Calandriello, direttore Lucania Film Festival. Tutti i testi sono riportati a fronte in lingua inglese.

Pasolini e l'interrogazione del sacro
0 0 0
Libri Moderni

Pasolini e l'interrogazione del sacro / a cura di Angela Felice e Gian Paolo Gri

Venezia : Marsilio ; Casarsa della Delizia : Centro studi Pier Paolo Pasolini, 2013

Abstract: Cose divine è, in Pasolini, l'altro nome del sacro. Rimanda al senso dell'ulteriore, dell'eccedente (ma per ciò stesso anche del primigenio e dell'autentico) rispetto alla capacità di comprensione, controllo e realizzazione degli uomini. Ben prima delle grossolane distinzioni tra fede e scienza, tra credenti e non credenti, il sacro è la dimensione da cui attingono e verso cui tendono l'aspirazione al bello e al buono, la capacità di stupirsi, la sete d'amore, la pietas solidale, l'anelito di giustizia, la consapevolezza del tanto di misterioso che ogni vita possiede. Il sacro come domanda, non corredo di riposte; il sacro come attesa e scarto. Per Pasolini un doppio impegno: su un versante lo sguardo sulle cose divine che si rivelano nell'ambiguità, ma anche la loro spoliazione e il ritrarsi sconfitto dell'innocenza di fronte al cancro del consumismo (anche del consumismo del sacro) e di fronte al potere di un'economia e di una tecnica che non mostrano altro fine che l'autopotenziamento; sull'altro versante, lo sforzo disperato di preservarne il senso attraverso la dissacrazione degli idoli sostitutivi. La scandalosa ricerca di Pasolini lascia come eredità preziosa una rinnovata fioritura di simboli e miti che da sempre germogliano sulla frattura che si crea tra il tragico tempo della storia e i tempi delle origini e del non-ancora. Ed è questo il Pasolini estremo che qui si intende perlustrare da diverse angolazioni disciplinari...

Pasolini filosofo della libertà
0 1 0
Libri Moderni

Ricordi, Franco

Pasolini filosofo della libertà : il cedimento dell'essere e l'apologia dell'apparire / Franco Ricordi

Milano ; Udine : Mimesis, 2013

Abstract: Come disse Moravia al suo funerale, Pasolini fu probabilmente l'ultimo grande poeta (e profeta) italiano. Franco Ricordi, che in questo solco interpretativo lo avvicina a Dante, Foscolo e Leopardi, ne rileva insieme anche la forte autorità filosofica. Ma quella di Pasolini fu una saggistica intuitiva delle condizioni di verità e libertà in cui si trovava, e ancora si trova, il nostro paese. Egli ha per primo denunciato il Potere dell'Apparire che, soprattutto a ridosso del fenomeno televisivo, si è imposto in maniera totalitaria e devastante al di sopra di ogni parte politica e ideologica. Più che mai vicino alle tesi di Heidegger, della Arendt e di Gunther Anders, il suo pensiero poetico si sforza di recuperare quella Parola (e il suo Teatro si rivela essenziale viatico) che distingue in maniera categorica la diversità dell'essere dall'omologazione dell'apparire nella nostra epoca.

La nebbiosa
5 0 0
Libri Moderni

Pasolini, Pier Paolo

La nebbiosa / Pier Paolo Pasolini ; a cura di Graziella Chiarcossi ; prefazione di Alberto Piccinini

Milano : il Saggiatore, 2013

Abstract: Milano, 1959, Un gruppo di giovanotti tra i 18 e i 20 anni giocano a fare gli americani. Si chiamano Rospo, Gimkana, Francesino, Contessa, El Lobo e il Teppa. Passano il tempo tra un braccio di ferro e un furto, tra un corteggiamento e un pestaggio per le strade di un Milano cinica, nottambula e crudele. La nebbiosa è il racconto di una notte brava che comincia con l'aggressione a un uomo appartato in auto con la segretaria e continua con un furto nella chiesa di Bollate, per culminare nel terribile agguato a un omosessuale. Con questa meravigliosa sceneggiatura inedita - che divenne un film nel 1963, ma senza la sua firma - Pasolini ha posato il suo sguardo su un Nord ricco e piccolo borghese, spaccone e violento, restituendo un prezioso capolavoro inedito.

Povera italia
0 0 0
Libri Moderni

Pasolini, Pier Paolo

Povera italia : interviste e interventi, 1949-1975 / Pier Paolo Pasolini ; a cura di Angela Molteni

Milano : Kaos, 2013

Abstract: «L' opportunità di questa raccolta di interviste e di interventi pubblici di Pier Paolo Pasolini, risalenti agli anni 1949-1975, è nel fatto che contengono analisi e previsioni pienamente confermate dall’odierna Italia afflitta da una crisi senza precedenti: crisi non solo economica, ma anche politico-istituzionale e soprattutto socio-culturale. Detesto sentir dire di Pasolini che le sue idee erano preveggenti profezie, come se si trattasse di un mago vaticinante. Erano analisi intellettuali acute e rigorose, le cui implicazioni previsionali hanno trovato nel tempo parecchie conferme. Basti come esempio l’allarme pasoliniano per il potere omolo-gatore della tv, e quello per le gravi insidie del conformismo e della modernità consumistica. Ho voluto intitolare questa raccolta Povera Italia non solo per richiamare le invettive pasoliniane (“Questo miserabile Paese che è l’Italia... La stronza Italia neocapitalistica e televisiva... Non voglio essere italiano...”'), ma anche per evocare la “Italia povera” contadina e proletaria cosi amata dal poeta-regista».[Angela Molteni]

Pasolini
0 0 0
Libri Moderni

La_Porta, Filippo <1952- >

Pasolini / Filippo La Porta

Abstract: Pensata come complemento della Storia della letteratura italiana (6 voli., 2005), questa serie di Profili ne ripropone la formula introduttiva. Collocandolo nel quadro storico e sociale della sua epoca, ogni volume presenta uno dei grandi autori della tradizione letteraria italiana, ne discute criticamente le opere e ne illustra la poetica.

Borgata Gordiani
0 0 0
Libri Moderni

Colonna, Aldo

Borgata Gordiani / Aldo Colonna ; prefazione di Raffaele La Capria

[Milano] : Skira, 2012

Abstract: Colafranceschi, detto Cola, Farinacci er communista, Franchino er carozziere, Pino er matricida, Limone alto alto e senza colpa, che si nasce come si nasce, sono ragazzi senza arte né parte che vivono di espedienti e si aggirano tra la borgata e il litorale di Ostia consumando la loro esistenza tra bravate, prodezze e amori assai poco romantici. Sono figure del sottoproletariato romano del secondo dopoguerra, che fame e disperazione hanno reso strafottenti, tracotanti e incapaci di sognare. È la Roma di Pasolini e a parlare è un ragazzo di vita. Dai suoi ricordi emerge una città che non esiste più, desolante eppure poetica e una gioventù persa tra sogni inespressi e irrealizzati.

Fior di Verbena
0 0 0
Libri Moderni

Terzigni, Aurora

Fior di Verbena : la periferia di Roma da Pasolini a De Cataldo / Aurora Terzigni

Roma : Perrone, 2012

Passaggi di dogana

Fa parte di: Passaggi di dogana

Abstract: Esiste un'altra Roma. Oltre i tetti di tegole rosse e i balconi fioriti, al di là delle icone imponenti del Colosseo e della Cupola di San Pietro, lontano dalle mille reliquie di un passato di magnificenza, la Capitale sembra rinchiudersi in se stessa: terribile, bella e misteriosa al tempo stesso. Dai vicoli compresi dalle mura romane si arriva fino ai quartieri che mordono i confini decretati dal Grande Raccordo Anulare: Quarticciolo, Fidene, San Basilio, Pietralata, Centocelle, Tor Pignattara, Primavalle, Borgata Gordiani, Tiburtino Terzo. Un itinerario troppo spesso sepolto nel luogo comune ma che l.arte dei narratori ha saputo rendere vivo e affascinante, autentico cuore pulsante di una città che pochi possono dire di conoscere davvero. Con rara passione e grande sensibilità, Aurora Terzigni è riuscita a fotografare il paesaggio letterario della periferia romana e a coglierne le contraddizioni immergendosi nel lavoro di due scrittori come Giancarlo De Cataldo e Pier Paolo Pasolini: principali interpreti del viaggio lontano dal centro a cui questo libro è dedicato.

Pasolini e il teatro
0 0 0
Libri Moderni

Pasolini e il teatro / a cura di Stefano Casi, Angela Felice e Gerardo Guccini

Venezia : Marsilio, 2012

Abstract: Il volume presenta le riflessioni di un nutrito gruppo di studiosi sulle origini e le tappe evolutive del teatro di Pasolini, le specificità della sua opera tragica, la raffinatezza della sua teoria, le complessità degli intrecci fra il suo teatro e il suo cinema, le intersezioni con altri autori. E raccoglie gli stimoli di registi che, dopo Pasolini, hanno dimostrato e continuano a dimostrare, con esperienze diverse di pratica scenica, la fertilità, la praticabilità materiale e l'attualità di quella drammaturgia.