Trovati 66609 documenti.

Mostra parametri
Una e indivisibile
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Napolitano, Giorgio

Una e indivisibile

Rizzoli, 20111123

Abstract: Le celebrazioni del 150° anniversario dell'Unità d'Italia hanno visto una partecipazione popolare al di là di ogni aspettativa: iniziative promosse da istituzioni, scuole, piccoli e grandi comuni, associazioni locali, un'esplosione mai vista di bandiere tricolori. Si è così mostrata la profondità delle radici del nostro stare insieme come nazione, come Italia unita. Le parole scolpite nella Costituzione per definire la Repubblica – "una e indivisibile" – hanno trovato un riscontro autentico in milioni di italiani. Secondo la Carta costituzionale, il Presidente della Repubblica "rappresenta l'unità nazionale". Giorgio Napolitano ha colto ogni occasione – nella difficile fase attraversata dal nostro Paese e dall'Europa intera – per dare risalto alle ragioni di dignità e di orgoglio nazionale che ci offre la storia del movimento di unificazione. Questo libro, nei diversi testi che lo compongono, tocca gli aspetti salienti di quel processo: la sapiente architettura ideata da Cavour, lo slancio eroico suscitato da Garibaldi, la partecipazione attiva della società meridionale alla costruzione dell'Italia unita, i profondi legami del movimento per l'unità nazionale con le esperienze europee, l'azione unificante della lingua e della cultura. Napolitano non nasconde le zone d'ombra e le promesse non mantenute, in particolare lo squilibrio tra Nord e Sud e l'attuazione lenta e parziale di quell'autonomismo, fino al federalismo, ben presente nelle visioni risorgimentali e infine nel dettato della Costituzione repubblicana. Ma proprio la consapevolezza delle durissime prove che l'Italia è stata costretta a superare per diventare un grande, moderno Paese europeo deve darci quella fiducia indispensabile per superare le ardue sfide che ci attendono.

Dietro il vento
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Cossu, Francesco

Dietro il vento

Amico Libro, 29/03/2017

Abstract: Un giallo introspettivo nel Nord della Sardegna Sarà Gerardo Santu, professore di lettere, a scoprire il corpo di una giovane donna nei bagni della scuola, che tutti i giorni lo vede presente nel suo meticoloso lavoro di docente. Ecco che inizia, per gli studenti del corso Sirio per ragionieri, per quelli delle due classi di futuri geometri e dei loro stessi docenti, un periodo che verrà movimentato dalla presenza dell'Ispettore capo Vittorio Corti e dei suoi uomini. Un giallo psicologico, quest'opera scritta da Francesco Cossu, che privilegia l'aspetto introspettivo, coinvolgendo il lettore nelle indagini di un ispettore impegnato in possibili e presunte speculazioni legate al business dell'eolico e in un omicidio che vedrà, protagonisti e non, impegnare un ruolo centrale nella narrazione. L'AUTOREFrancesco Cossu nasce a Tempio Pausania nel 1969. Laureato in Lettere, insegna Letteratura italiana e Storia in un istituto tecnico. Ha diretto la rivista culturale Gemellae. Ha collaborato con "Il Corriere di Romagna", "Il Messaggero", "Roma", "Il Tirreno", "La Nazione". Dal 1996 è corrispondente locale de "L'Unione Sarda". Ha pubblicato tre volumi di poesie: "Trasfigurazioni" (Stampacolor, 2001); "Oroscurismi" (TAS, 2006); "Intervalli" (Edes, 2008). "Dietro il vento" è il suo esordio nella narrativa.

Across the border
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Revok, Phil

Across the border

Youcanprint, 19/10/2017

Abstract: From behind the windowpane, I admire once again the reason that led me to sacrifice my life as a common mortal to become a cosmonaut. That's right, a cosmonaut, not simply an astronaut: to travel in exploration beyond our star, the Sun; to have for the first time ever, the opportunity to meet intelligent beings from other planets, other civilisations with whom to communicate and establish a dialogue.

Il libro bianco dell'umorismo nero
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Sperandio, Guido

Il libro bianco dell'umorismo nero

Youcanprint, 09/10/2017

Abstract: RACCONTI. Travolti da un tragico destino... le storie di brevità fulminante si susseguono incalzanti, una dopo l'altra, e la conclusione è puntualmente sorprendente, e beffarda. Una risata vi risusciterà.

Ursula Jones e il mistero sumero
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Sperandio, Guido

Ursula Jones e il mistero sumero

Youcanprint, 09/10/2017

Abstract: A Ur, una delle città-stato dei Sumeri, ben 2500 anni avanti Cristo viene compiuto un misterioso delitto. I Sumeri occupavano il territorio che corrisponde all'attuale Iraq e recentemente nel 2001, una giornalista americana viene in possesso di ben sette tavolette sumere sulle quali sembrano essere registrati i fatti accaduti a Ur, riguardanti quell'ignoto misfatto. La giornalista chiede a un famoso archeologo tedesco di decifrare le tavolette. La tenacia non manca ai due protagonisti che ne scopriranno delle belle e, naturalmente, risolveranno il mistero sumero.

1 milione d'euro
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Sperandio, Guido

1 milione d'euro

Youcanprint, 09/10/2017

Abstract: Estate calda, soldi che scottano per Salvatore e amici!Da una storia vera. Tre ragazzini si ritrovano con 1 milione di euro in banconote fruscianti fresche col profumo ancora della stampa. Ma nell'ombra c'è chi trama per recuperare il tesoro. Un genere di uomo dal cuore niente tenero. Tanto più che per questo signore mettere le mani su quei bigliettoni è una questione di vita o di morte.

Voli di soffione
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Giordano, Filippo

Voli di soffione

Youcanprint, 11/04/2017

Abstract: Voli di soffione, ovvero "piccole storie di minima gente" raccoglie 19 piccoli racconti di prosa rapida, leggera, che poco a poco immerge in una sorta di Olimpo, minore per quanto si voglia, dal clima incantato. Sono storie che percorrono il tempo, a volte lo fermano, altre volte lo riportano ad oggi. Sembra che l'autore riferisca aneddoti appresi in sedute conviviali con amici di varie generazioni, i quali raccontano fatti veri, accaduti ad altri amici.

Una tigre in giardino
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Moro, Camilla

Una tigre in giardino

Youcanprint, 18/09/2017

Abstract: Laura Valenti viene trovata morta, soffocata da un incendio divampato nella sua casa nel bosco. Tommaso Rubertà, responsabile delle indagini, inizia a scavare nella vita della donna, e lo fa partendo da alcuni fogli, risparmiati dal fuoco, di cui è venuto in possesso. Le parole di Laura si intrecciano così a quelle di Fabio, il marito, in un continuo alternarsi di presente e passato e di voci narranti che non può non confondere il maresciallo. Uomo d'azione, disincantato, questi nasconde la propria debolezza dietro una maschera di concretezza e razionalità destinata ben presto a sgretolarsi di fronte alla disarmante complessità della Valenti, sulla quale Rubertà proietta se stesso e un passato non certo sereno. Romanzo giallo, ma soprattutto discesa nell'intimo delle contraddizioni umane, Una tigre in giardino fonde, grazie alla sensibilità dell'autrice, diversi generi, registri, influenze. Così la scrittura si unisce alla pittura, e quel che ne nasce è l'affresco, vivido e vitale, di un cammino nel mistero.

La fidanzata albanese
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Sperandio, Guido

La fidanzata albanese

Youcanprint, 06/10/2017

Abstract: Pamphlet umoristico sull'arrivo degli Albanesi in Italia negli Anni Novanta, la più grande invasione dai tempi dell'antica Roma. Gli Italiani ora scoprono che c'è una Macedonia che non è solo di frutta e la satira non risparmia né ospitanti (Italiani) né ospitati (Albanesi), con momenti comici e grotteschi. La cronaca più vera e reale diventa spunto di invenzioni folli e paradossi.

Ursula Jones e il segreto di Glendalough
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Sperandio, Guido

Ursula Jones e il segreto di Glendalough

Youcanprint, 09/10/2017

Abstract: Ursula Jones, la spericolata giornalista americana di Chicago, è reduce dall'avere risolto brillantemente un "Mistero sumero": Ed ecco che individua gli indizi per una nuova ancora più intricata inchiesta. Ursula Jones è ostacolata dallo scetticismo della Polizia e non bastasse, anche del suo direttore. Senza contare l'omertà e le difficoltà frapposte da testimoni reticenti. L'oggetto al centro dell'investigazione è un antico manoscritto conteso per la sua bellezza e valore tra gente senza scrupoli.Si tratta di una manoscritto maledetto la cui remota nascita - risale a più di mille anni prima, ai secoli di Carlo Magno - già è stata segnata da oscure trame culminate in un delitto. In un certo senso, anticipatore del delitto odierno, stavolta in una Chicago del Duemila.

Un bancario in esubero (l'enigma dell'Agenzia 54)
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Sperandio, Guido

Un bancario in esubero (l'enigma dell'Agenzia 54)

Youcanprint, 09/10/2017

Abstract: Sembra un giallo ma non lo è, non c'è nemmeno un'arma da fuoco né un morto. Eppure ci sono tutti gli ingredienti: a partire dal clamoroso misterioso incendio di una banca. Siamo negli Anni Novanta, stagione agitata, di lì a poco la lira sparirà ingoiata dall'euro, si chiude l'epoca del posto fisso e si apre la stagione degli esuberi. L'indagine investe un team di investigatori scelti. Il paradosso è che a risolvere il caso sia un cocciuto commissario sull'orlo ormai della pensione che opera per proprio conto, alla vecchia maniera dei Maigret.Storia d'un tempo? Mica tanto.

La vita nei frutti
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Arrabito, Gianfranco

La vita nei frutti

Youcanprint Self-Publishing, 25/05/2017

Abstract: La vita nei frutti è un breve racconto di fantasia, lettura ideale per ragazzi. Il protagonista è uno strano professore che irrompe nella vita frenetica di una grande città con le intenzioni di rivelare un segreto troppo importante alla popolazione. In breve tempo si sparge la voce e il suo intervento verrà addirittura seguito in diretta da tutto il mondo. Il professore in pochi minuti descrive la lunga storia dell'universo, soffermandosi ad analizzare la vita di alcuni abitanti dello spazio che presentano, rispetto all'uomo, la stessa psicologia ma caratteristiche fisiche totalmente differenti.La scena inizialmente si svolge in stranissimi pianeti lontani dove tre civiltà spaziali entrano in contatto tra loro, per poi spostarsi sulla Terra dove una serie di incredibili coincidenze porterà alla nascita dell'uomo. E il professore come fa a sapere tutte queste cose? Chi è in realtà? E per quale motivo ha raccontato il nostro passato? Dopo aver svelato la sua vera identità, che destino ci aspetta?

Il materialismo romantico di Leopardi
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Rigoni, Mario Andrea

Il materialismo romantico di Leopardi

La scuola di Pitagora, 17/10/2017

Abstract: La critica intelligente o almeno onesta dovrebbe preoccuparsi di restituire fedelmente l'immagine di un autore o di un'opera anziché tentare di arruolarli sotto le proprie bandiere ideologiche: operazione non solo illegittima, ma inutile. Ostinati equivoci e pregiudizi settari aduggiano ancora l'interpretazione di Leopardi: uno dei principali attribuisce al poeta una visione illuministica e progressistica, in realtà sconfessata da ogni pagina della sua opera e, come se non bastasse, da una lettera autografa di Leopardi stesso riemersa nel 1993. Non si tratta di negare l'evidenza né la radicalità del materialismo leopardiano, ma di riconoscerne la particolare natura anti-razio­nalistica. Infatti, da un lato Leopardi critica l'ideologia illuministica come ultima forma della nefasta spiritualizzazione moderna e, sulle tracce di Pierre Bayle, volge la ragione ad un fine distruttivo di tutte le verità positive; dall'altro condivide paradossalmente aspetti propri del romanticismo te­desco e inglese ma estranei al romanticismo italiano, erede dichiarato della tradizione illuministica. I saggi di Mario Andrea Rigoni raccolti nel presente volume attorno ai temi del classicismo, del nichilismo e dell'ultrafilosofia costituiscono un felice coronamento della sua classica opera Il pensiero di Leopardi.

Ignis Animae. Il fuoco della montagna
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Floris, Azzurra

Ignis Animae. Il fuoco della montagna

Lettere Animate Editore, 13/06/2017

Abstract: La storia inizia in medias res, quando Ignes Teicher, una ragazza affidata ai servizi sociali, e affetta da pirofobia e idrofobia, esce dall'ospedale dopo l'ennesimo incendio che le ha rubato la possibilità di venire adottata, e viene trasferita a casa di una donna medico, in un paese di montagna di nome Naz. La malinconia per lei sembra avere la meglio, tra i dispetti dei nuovi compagni di classe e gli screzi di Kime, il ragazzo sgarbato che abita con lei, ma tutto cambia quando si trova coinvolta in uno scontro tra Kime e i fratelli Rachel, che a colpi di incantesimi cercano di uccidere il ragazzo. Ignes riesce a salvarlo e lui, per riconoscenza, le svela l'esistenza della magia. Le racconta che lui è un "tellure", persona senza poteri, e che si trova costretto a vivere tra i maghi perché è in grado di discernere la magia bianca da quella nera. Il rapporto tra i due ragazzi muta e diventano amici. Un'avventura originale e unica.

Il ragazzo del treno
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Sarti, Emanuela

Il ragazzo del treno

Amico Libro, 28/03/2017

Abstract: La vita, una serie di incontri e di tormenti Una ragazza siede in un treno e scruta un misterioso e affascinante passeggero, sperando che le rivolga la parola. Lui si chiama Hans, tedesco dall'ottima padronanza della lingua italiana, che sta percorrendo l'Europa per un viaggio che non si sa quanto durerà, perché non ha fretta, perché lui vuole godersi ogni momento di questo percorso. È come una visione, questo breve incontro, per Sonia, la ragazza che lo osservava tanto avidamente prima di parlarci. E, mentre lei scende dal treno, e lui prosegue il suo lungo viaggio, riemergono tutti i tormenti, le frustrazioni di una vita di cui non è sempre facile comprendere il senso. Questo primo racconto che dà il titolo all'opera prima della penna raffinata di Emanuela Sarti è emblematico del modus narrativo dell'autrice. Uno stile essenziale ma elegante riesce a farci entrare nel tormento dei protagonisti di ogni racconto, che rimane unica costante dinanzi a trame e personaggi invece sempre diversi e vari nelle otto storie di questo libro. L'AUTRICEEmanuela Sarti è nata a Cagliari, dove vive dopo alcuni anni trascorsi fuori Sardegna per lavoro. Insegna lettere in una scuola secondaria di primo grado e collabora all'insegnamento della lingua italiana presso il Centro Linguistico dell'università. "Il ragazzo del treno" è la sua prima pubblicazione.

Il dono del Maestro
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Sansonetti Garroni, Barbara

Il dono del Maestro

09/04/2017

Abstract: Una donna porta il figlioletto a visitare lo zoo per la prima volta.Lì, un accadimento particolare di fronte a un animale imprigionato, dà l'avvio a una storia di potere e magia grazie al bambino, che, non contaminato dal mondo adulto, parla ancora la lingua del cuore e provoca nella madre una catarsi.La protagonista, si rimette in ascolto di se stessa e l'inaspettato suono di un campanellino d'argento la porta indietro nel tempo segnando l'inizio di una spirale di avvenimenti che, concatenandosi tra loro daranno vita a una storia avvincente.La protagonista seguendo a ritroso un percorso interiore, si riappropria di quel potere personale sviluppato molti e molti anni prima durante un lungo apprendistato presso un maestro di un paese lontano.La vita l'ha segnata duramente e, avendo dovuto affrontare anni di difficoltà ha relegato la sua parte magica libera e selvaggia molto in fondo a se stessa. Ora, grazie al suo bambino e a un oggetto avuto in dono dal suo Maestro, sarà in grado di portare a termine la promessa che ha fatto al figlio.Pratiche di catture illegali di animale selvaggi condotte da loschi individui verranno alla luce. E anche sentimenti e legami importanti avranno uno sviluppo all'interno della storia."Il dono del Maestro" è il primo volume di una saga.

Quasi Amanti
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Grasso, Ilaria

Quasi Amanti

09/04/2017

Abstract: Greta è una giovane donna affetta da disturbo bipolare, che non esce mai di casa, perché ha paura del mondo e delle relazioni, e si guadagna da vivere come webcam girl.Michele è un giovane uomo che avrebbe voluto diventare uno scrittore di professione, ma si guadagna da vivere facendo il ragioniere presso una casa editrice. La vita, una sera, li unisce, grazie al miracolo della tecnologia e dopo molti giorni trascorsi a confidarsi attraverso la chat, maturano, ad un certo punto, tra mille paure e indecisioni, il desiderio di incontrarsi.

L'Alba della Cacciatrice
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

O'Hara, Aliénor J.

L'Alba della Cacciatrice

PubMe, 10/04/2017

Abstract: Una nuova guerra è scoppiata e sta cambiando molte cose. Charlie lo sa bene. La sua famiglia sta scappando dai bombardamenti da più di un anno e alla fine è persino costretta a lasciare il suo paese. Ciò che troverà nella sua nuova casa, però, non è esattamente ciò che si sarebbe aspettata. Una strana zia che non sapeva di avere e una realtà oscura persino peggiore della guerra che si è lasciata alle spalle. Una realtà che mai avrebbe osato immaginare e che le strapperà dalle mani tutto ciò che ha, che le costerà quasi tutto ciò che è. Una realtà che prende forma dai suoi sogni più oscuri. Cosa faresti tu se i tuoi peggiori incubi prendessero improvvisamente vita?

La coscienza di Zeno
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Svevo, Italo

La coscienza di Zeno

Karta Edizioni, 10/04/2017

Abstract: Il confine incerto tra salute e malattia mentale è il tema su cui si interroga Zeno Cosini, in quello che, in tutta evidenza, è il primo "romanzo psicanalitico" della letteratura italiana.  La coscienza di Zeno è il drammatico resoconto di un viaggio nella psiche umana nella quale si riflettono complessi e vizi della società borghese dei primi del novecento. Nella vita inquieta di Zeno si rincorrono ipocrisie, conformismi e un'ambigua e selvaggia voglia di vivere. Attraverso quest'opera rivoluzionaria, Italo Svevo fu in grado di interpretare magistralmente le ansie, i timori e gli interrogativi celati dietro una società in tumultuoso mutamento.    

Con i libri in cammino
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Albisson, Gérard

Con i libri in cammino

Polimnia Digital Editions, 11/04/2017

Abstract: "Essere accompagnato da un libro, la sua prossimità materiale – per esempio, in certe circostanze, volersi addormentare con lui, tenendolo aperto su di me come se il mio corpo potesse continuarne la lettura – il suo formato, la sua copertina, il titolo, l'edizione. Sia dopo, sia durante il cammino, leggere qualche frase, vedere qualche parola come un nutrimento fisico o psichico, come quello di una preghiera, quello di un versetto di un salmo… per andare là dove la mia avventura mi spingeva, ignorando che cosa sarebbe accaduto. Qualunque fosse il libro scelto, molto spesso facevo l'esperienza di non poter più ritornare indietro, impossibile il dietro-front. I passi avrebbero lasciato delle tracce. E ne hanno lasciate… Bastava che la passeggiata fosse sufficientemente faticosa perché la coniugazione con la lettura prendesse una dimensione quasi angelica. Sensazione misteriosa che ho sperimentato anche dopo lunghe escursioni in bicicletta…".